[Motori] Al via la XXX edizione della “Targa Nino Buffa”

https://testcovid.costruiresalute.it/

Al via sabato, 22 agosto, la XXX edizione della Targa Nino Buffa. In gara alcuni dei più temuti campioni a livello mondiale – Il vicesindaco Antonella Moceri, ieri, alla conferenza stampa di presentazione: «Campobello è nota in tutta Italia come la patria della regolarità»

Questo slideshow richiede JavaScript.

CAMPOBELLO, 20 AGO – Prenderà il via sabato 22 agosto, alle ore 20.30, da piazza Favoroso a Tre Fontane, la XXX edizione della “Targa Nino Buffa”, gara di regolarità per auto storiche e moderne promossa dall’ASD Regolaristi campobellesi con il patrocinio del Comune di Campobello di Mazara e sotto l’egida di ACI Sport Trapani. Ieri sera, nei locali del lido Monnalisa beach, a Tre Fontane, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione sportiva. I lavori sono stati moderati da Giusy Bivona. Sono intervenuti il vicesindaco e assessore allo Sport turismo e spettacolo del Comune di Campobello, Antonella Moceri, il presidente di ACI sport Trapani Giovanni Pellegrino, il presidente dell’ASD Crono Cusa Maurizio Dara, che sarà a capo del servizio di cronometraggio delle prove della gara, la voce storica della regolarità campobellese, Piero Indelicato, il coordinatore dei responsabili delle prove, Peppe Rovere e il fiduciario sportivo ACI Sport Trapani, Rocco Castro. Presenti anche alcuni degli sponsor della manifestazione: il presidente del gruppo Curaba srl, il responsabile della Banca Mediolanum di Campobello di Mazara, Francesco Ciravolo, e Giovanni Falcone, in rappresentanza di “Carrera Jeans”. «Sarà una gara nel rispetto della sana tradizione campobellese inaugurata nel lontano 1962 dal dottor Nino Buffa – ha spiegato Giusy Bivona –, ma che presenterà anche tante novità. Una bella ed emozionante sfida a colpi di centesimi di secondo, che, alla fine, vedrà un solo un equipaggio trionfare». Tra le novità introdotte quest’anno, in particolare, ci sarà la diretta streaming delle prove speciali garantita da Speed Net. Le prove saranno dislocate tra Tre Fontane, Campobello di Mazara e Torretta e sono state pensate tenendo presente il modello di quelle che hanno caratterizzato la regolarità degli anni ‘70 e ’80. Ci saranno inoltre sei prove speciali, per un totale di 301 rilevamenti. La gara si concluderà con il trofeo messo in palio dal Comune, prova quest’ultima che sarà cronometrata in millesimi di secondo e non in centesimi di secondo, come avverrà invece per le altre». Un’edizione, dunque, che anche quest’anno può essere definita “a grandi firme” per la partecipazione di alcuni dei più importanti protagonisti della regolarità nazionale. Tra questi il campobellese Giovanni Moceri, vincitore delle ultime 3 edizioni della Targa Nino Buffa, del trofeo Cave di Cusa e nel 2013 e nel 2015 del Giro di Sicilia; il bolognese Giuliano Canè, leggenda della regolarità internazionale, vincitore nel ‘70 e nel ‘72 della 12 Ore, Giovanni Isgrò, Franco Commare, Nino Margiotta e Mario Passanante. Le verifiche inizieranno venerdì pomeriggio, presso il bar ristorante “Nettuno”, dove, per la prima volta, i concorrenti conosceranno i tempi e le distanze stabilite per le varie prove. Venerdì sera, invece, gli equipaggi iscritti avranno la possibilità di eseguire facoltativamente le sei prove speciali. Le verifiche continueranno per tutta la giornata di sabato fino alle 17.00, mentre la prima vettura avrà il fatidico segno d’inizio dai cronometristi alle ore 20.30 in piazza Favoroso.

«Campobello – ha dichiarato il vicesindaco Antonella Moceri – è conosciuta in tutta Italia come la culla e la patria della regolarità per aver visto nascere alcuni dei più importanti e temuti regolaristi a livello internazionale. Uno sport, dunque, che identifica fortemente e in maniera quasi esclusiva il nostro Comune, di cui andiamo fortemente orgogliosi e che fa parte del patrimonio culturale e sportivo campobellese e, come tale, sarà salvaguardato e sostenuto dall’Amministrazione comunale».

[redazione]

[useful_banner_manager banners=7 count=1]

https://www.sabatechnology.tech/

5 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*