Davanti a questa Italia il Galles getterà la spugna!

https://testcovid.costruiresalute.it/

Nessuno può fermare gli Azzurri di Mancini, ben che meno i Dragoni

Il cielo sopra lo Stadio Olimpico di Roma dopo la convincente vittoria dell’Italia contro la Svizzera per 3 a 0 è sempre più blu, o meglio azzurro. All’orizzonte non si vede nemmeno una nuvola che possa in qualche modo rovinare la visione celestiale offerta dal calcio della Nazionale di Mancini a Euro 2020. Un calcio di ottimo livello, perché pensato, ragionato e mai lasciato al caso. Chi è sceso in campo fin ora ha sempre saputo cosa fare, e lo ha fatto al meglio. E questo vale anche per il giovane Locatelli, che ha giganteggiato contro Shaqiri e compagni. Al di là della sua doppietta, ciò che ci ha fatto piacere è averlo scambiato per un veterano del centrocampo azzurro, e dire che veterano ancora non è! Di sicuro lo diventerà, e quando ciò accadrà dovrà ringraziare il destino che ha chiesto a Verratti di fermarsi per un po’ ai box. Senza lo stop della stella del PSG chissà se il giocatore del Sassuolo avrebbe mai vissuto una serata così speciale. Come si suole dire “con i se e con i ma la storia non si fa”, meno male che la storia la stanno facendo, oltre a Locatelli, Jorginho, il direttore d’orchestra della mediana, Barella, che a centrocampo è ovunque, Immobile, già a quota due reti, e tanti altri, tra cui Spinazzola che se fosse più preciso sottoporta sarebbe il nuovo Hakimi. Esageriamo? Forse, ma non quando sosteniamo che il Galles contro questa Nazionale tra pochi giorni avrà vita difficilissima. I Dragoni quasi certamente verranno travolti dall’onda azzurra, perché se è vero che i nostri prossimi avversari possono schierare un campione come Bale, per il resto non dispongono di calciatori importanti, se non lo juventino Ramsey. Per carità nel calcio tutto può succedere, anche che l’Italia per qualche strano motivo abbassi la guardia così da farsi superare dal Galles. Onestamente noi però non lo crediamo. Per maggiori informazioni chiedete alla Turchia e alla Svizzera.

Cosa ci convince dell’Italia di Euro 2020

Dopo la bella prova contro la Turchia, l’Italia con la Svizzera ha dimostrato ancora una volta di essere sul pezzo e di trovarsi a proprio agio all’interno di un torneo non semplice come Euro 2020. L’ottimo calcio offerto, fluido, attento e piacevole allo stesso tempo, ne è la riprova. Non solo, il fatto che gli Azzurri non si disuniscano mai, soprattutto durante la transizione dall’attacco alla difesa, è l’arma principale con cui stanno letteralmente dominando le squadre del proprio girone, che sulla carta sembrano non irresistibili, eppure così non è. Prendete la Svizzera: 13a del ranking FIFA, recentemente è arrivata 4a alla prima edizione della Nations League. Dunque non proprio una “Nazionale materasso”. Insomma: non è la Svizzera a essere debole ma è l’Italia a essere troppo forte, perché Mancini ha trovato la cosiddetta quadratura del cerchio. Il nostro allenatore ha il merito di aver inserito tutti i giocatori a disposizione nel ruolo a loro più congeniale e di averli trasformati in un gruppo coeso. Per questo motivo la nostra Nazionale sta giocando bene e sta asfaltando chiunque. E così succederà anche durante la prossima gara. Non è campanilismo il nostro ma logica deduzione, considerando quanto abbiamo potuto ammirare fin ora. Per cui, come è evidente, il pronostico di Italia-Galles si colorerà di azzurro, di quell’azzurro del cielo che si può ammirare non solo nei pressi dello Stadio Olimpico ma da ogni latitudine d’Italia.

Come si batte il Galles?

Sarà banale dirlo, ma il Galles si batte giocando come contro la Turchia e la Svizzera! Nel caso del Dragone basterebbe chiudere ogni spazio, che potrebbe essere sfruttato dal “corridore” Bale. La prossima avversaria dell’Italia non è infatti velocissima quando chiamata a ribaltare il gioco, eccezion fatta per l’ex stella del Real Madrid che non se la cava ancora male in velocità, e soprattutto non è irresistibile in difesa. Con calma ed evitando di strafare, la nostra Nazionale potrà vincere anche questa partita e passare così il turno come prima classificata del girone. Il nuovo calcio moderno ha finalmente trovato un’ulteriore protagonista!

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*