Campobello: Trofeo Cave di Cusa. 41 gli equipaggi iscritti

https://testcovid.costruiresalute.it/

Tutto pronto in Sicilia per la terza prova del CIREAS.

Sono 43 di cui 29 del CIREAS gli equipaggi iscritti al Trofeo Cave di Cusa, terzo appuntamento del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche in programma questo fine settimana in Sicilia con quartier generale a Campobello di Mazara nel Trapanese. La competizione, organizzata dall’A.S.D. Cave di Cusa si snoderà lungo 186 chilometri con 65 prove cronometrate e 7 controlli orari. Partenza e arrivo da Campobello di Mazara per attraversare tutta la Valle del Belice e i luoghi simbolo del terremoto del 1968. L’elenco iscritti conta nomi di prim’ordine della regolarità a partire dal due volte vincitore Mario Passanante e già vincitore del Campionato Italiano di Regolarità Auto storiche che sarà alla guida, navigato dalla moglie Anna Maria Pisciotta, della sua inseparabile Fiat 508 C del 1937 ovviamente di 2 Raggruppamento a cercare la terzina in casa e portare alti i colori oltre che della tradizione regolaristica campobellese anche della scuderia F.M Franciacorta Motori, stessa scuderia dei locali Angelo Accardo e Filippo Becchina su vettura gemella. Ancora un idolo di casa punterà all’alloro finale, si tratta del già campione del Campionato Italiano Grandi Eventi Giovanni Moceri, il “pediatra volante” di origini campobellesi che in coppia con la consorte Valeria Dicembre su Fiat 508 C del 1939 della scuderia Classic Team cercherà di mantenere la concentrazione davanti al pubblico di casa.

Vorranno certamente dire la loro gli agguerriti driver locali Francesco e Giuseppe Di Pietra, padre e figlio che saranno in gara su Fiat 600 di 3 Raggruppamento per la AMAMS Tazio Nuvolari. La scuderia Nettuno Bologna sarà degnamente rappresentata dalla coppia composta da Massimo Bilancieri e Marisa Simeoni su Alfa Romeo 1750 GTV e Valerio Rimondi con Liana Fava su Porsche 911 S Targa di 6 Raggruppamento. Non poteva mancare l’appuntamento siciliano il forte Salvatore Cusumano su A112 Abarth del 74 così come Armando Fontana che sarà navigato da Agostino Sircello su ancora su A112. Scorrendo l’elenco iscritti, figurano tanti nomi noti del CIREAS così come tanti agguerriti drivers locali tra i quali: Alberto Diana e Fabrizio Falanga su Fiat 508 C del Registro Italiano Porsche 356, Alfonso Facchini e Luigia Olivetti su Mg A Roadster della Tazio Nuvolari, Sergio Nicolò e Albertina Battisti su MGA, Giuseppe Maccario e Michele Luciano su A112 della Nettuno Bologna e ancora Leonardo e Giuseppe Ippolito su Fiat 1100 A del 1946, Franco Vigilante e Vincenzo Morsa su A112 di 5 Raggruppamento e i coniugi Francesco Commare e Roberta Trombetta sempre su A112.

La gara iscritta a calendario nazionale Aci-Sport, valida per il Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche – Moderne e Regolarità Turistica, entrerà nel vivo già nella giornata di venerdì 19 marzo, quando equipaggi e vetture si ritroveranno presso il Zahira Resort di Tre Fontane, dove verranno effettuate le verifiche ante-gara. Mentre il tricolore al vento, indicherà in via ufficiale alla prima vettura nella giornata di sabato 20, quando le lancette del direttore di gara segneranno le ore 12,01 in punto. Lo start è in programma dalla Via Garibaldi a Campobello di Mazara (Tp).  Due saranno anche i Trofei aggiuntivi (facoltativi) – Trofeo Defender Cup e Trofeo A29 Store. Proprio quest’ultimo si svolgerà nella mattina di domenica 21.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*