Automobilismo. Il Porsche Club GT alla resa dei conti a Vallelunga

https://testcovid.costruiresalute.it/

Il Porsche Club GT alla resa dei conti a Vallelunga

Sprint decisivo per le classifiche piloti nel Porsche Club GT 2021 all’Autodromo di Vallelunga. Sul circuito romano sabato 17 e domenica 18 luglio il monomarca promosso dal Porsche Club Umbria sotto l’egida di ACI Sport assegna gli ultimi titoli individuali in palio nella serie nazionale riservata alle 911, Cayman e Boxster da corsa e stradali: quelli della DSW 997 Cup, della Goodyear GT3 RS e della Sparco GT. Atteso un weekend ad alta tensione con grandi sfide che premiano il giro più veloce anche nelle altre categorie e che si presenta con 42 contendenti iscritti e tanti piloti di casa. Il programma del Porsche Club GT prevede 5 turni da 25 minuti a iniziare dalle prove di sabato alle 13.15 e alle 18.50. Domenica le tre gare alle 9.00, 13.45 e 16.45, tutte in diretta su Ms Motor Tv (canale 229 di Sky) e in web streaming sui canali youtube e facebook del Gruppo Peroni Race, che organizza il weekend.

A Vallelunga terranno banco le emozioni del duello di vertice nella DSW 997 Cup. Al volante delle 911 GT3 Cup del recente passato si giocano il titolo il rookie fiorentino Giovanni Lastrucci, che a 20 anni ha esordito nell’automobilismo vincendo in casa al Mugello e a Monza, e il trentino Emiliano Formaini, che da par suo ha risposto a Imola e Misano in quello che si è rivelata una sfida sul filo dell’equilibrio e dei decimi di secondo per l’intera stagione. Fra loro cercheranno di inserirsi i duellanti per il terzo posto finale, ovvero Gianpaolo Lastrucci (il papà di Giovanni) e l’alto-atesino Armin Hafner, reduce dal convincente terzo del mese scorso a Misano. Attenzione anche allo svizzero Walo Bertschinger, a podio a Monza, e ai tre alfieri perugini Enrico Martini, all’esordio, Massimo Regni e Walter Patumi, già presenti al Mugello e con quest’ultimo che vedrà di nuovo in pista anche la figlia Virginia Patumi con una 996 stradale. Nell’altra categoria “racing”, la DSW 991 Cup con le 911 GT3 Cup più recenti, non ci sarà il già campione 2021 Federico Reggiani, ma sarà possibile ammirare l’ultima “arma” della Porsche Supercup, il modello 992 del modenese Luca Pastorelli, mentre fra gli iscritti al campionato cercherà il primo successo il valdarnese Daniele Polverini.
Fra le stradali, numerose le sfide che animeranno la Goodyear GT3 RS. Il capoclassifica Diego Locanto, pilota e anche presidente del Porsche Club Umbria, dopo due centri consecutivi ha ora l’occasione per aggiudicarsi il titolo. Il duello diretto è con Ilario Introna, il gentleman pugliese vincitore al Mugello unico ancora in grado di contendergli la corona. Fra i rivali per il podio in gara attenzione al ravennate Luca Ferranti, al genovese Marcello Zito e al catanese Roberto Cannavò, al rientro con la versione GT2 RS. Vallelunga è quindi round di casa per il pilota romano Antonello Grossi, mentre Fabio Simonassi e Alessandro ed Edoardo Iazzetti, papà e figlio, completano lo schieramento alla ricerca dell’expolit che li proietti nella top-5 finale di campionato.

Anche la Sparco GT assegna il titolo 2021 a Vallelunga, dove approda con addirittura tre piloti ancora in lizza: protagoniste le 991 GT3 3.8 del driver romano e direttore del Centro Porsche Latina Marco Santanocita (all’appuntamento casalingo) e del ravennate campione in carica Carlo Manetti, inseguiti dalla 997 GT3 RS di Enrico Di Leo, il brianzolo con all’attivo il successo al Mugello. Fra i piloti di casa presenti poi Franco Della Torre con una 992 4S e la new-entry Augusto Frateschi con la 991 GTS. Con ambizioni di classifica sarà al via il genovese Stefano Spinaci, il palermitano Luciano Micale e il pugliese Giuseppe D’Agosto, mentre il corregionale Mino D’Alonzo ripresenta l’ammirata versione Cabrio della 992.

Nella Tubi Style GT3 il già campione 2021 Davide Zumpano proverà a concludere la stagione con l’en plein di vittorie con la 991 GT3 4.0. Per riuscirci il pilota di Prato dovrà regolare il driver siciliano Nicola Romania, che al rientro punta a un risultato di rilievo. Così come nella Panta GT4 il pistard di casa Massimo Valentini sulla 991 S. Il pilota romano troverà in classe il bolognese Enzo Formato, vincitore dell’ultima tappa a Misano e con la Cayman già vicecampione alle spalle di Martino Rigo, e la new-entry Tazio Pieri, pilota lombardo al via anche lui sulla Cayman. Parterre al completo nella Entry level/Historic, con il neo-campione Andrea Ruscica sempre sulla Boxster 981 GTS. Il driver torinese sfida ancora una volta l’esperto padrone di casa Claudio Terenzi (Boxster S), il marchigiano Devid Vesprini con una 997 S e i milanesi Mattia Fiore con la “classic” 964 RS e Giorgio e Matteo Vazzoler, papà e figlio sulla Cayman.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*