ACI Racing Weekend: al Mugello vince il motorsport

https://testcovid.costruiresalute.it/

Nel primo fine settimana di gare tricolori, massima sicurezza nel paddock e nei box nel rispetto dei protocolli anti-COVID19
Image

Scarperia (FI), 19 luglio – E’ il motorsport ad uscire vittorioso dal primo ACI Racing Weekend della stagione 2020, avviata proprio questo fine settimana sul circuito toscano grazie ai grandi sforzi di ACI e di ACI Sport che hanno messo a punto con il Governo normative e protocolli sanitari per contrastare la diffusione della pandemia di Coronavirus. Proprio nel rispetto di queste norme si sono disputate le prime gare della stagione, consentendo allo spettacolo di andare in scena in un contesto di massima sicurezza, e a porte chiuse, ma con tutte le gare in diretta tv e in streaming.

Dopo aver dominato le prove ufficiali, l’equipaggio composto da Drudi-Agostini-Mancinelli (Audi R8 LMS) ha conquistato la vittoria nella gara d’esordio del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. I portacolori di Audi Sport Italia sono sempre stati al comando e sotto alla bandiera a scacchi hanno preceduto di appena 26 millesimi la BMW M6 GT3 di Comandini-Zug-Sims (BMW Team Italia) e di 10”99 la Lamborghini Huracan di Galbiati-Venturini-Postiglione (Imperiale Racing). Nella GT4 sono saliti sul gradino più alto del podio Gnemmi-De Castro-Pera (Porsche Cayman-Ebimotors) precedendo la BMW M4 (BMW Team Italia) di Guerra-Riccitelli-Neri e la Mercedes AMG GT4 di Magnoni-Schjerpen (Nova Race).

 

Image

Gara2 del TCR Italy ha offerto grande spettacolo, con confronti ravvicinati in pieno stile turismo. La bandiera a scacchi ha sancito la prima vittoria nel TCR Italy per Damiano Reduzzi, su Hyundai del team Trico WRT, davanti all’argentino Franco Girolami, su Honda del team MM Motorsport, e a Marco Pellegrini, su Hyundai di Target Competition, che grazie al secondo posto di ieri balza al comando della classifica generale davanti a Salvatore Tavano e Reduzzi. Tavano, è stato fermato da un dechappaggio allo pneumatico anteriore destro della sua CUPRA. Felice Jelmini ha siglato una rimonta dall’ultima posizione in griglia di partenza, ma è stato penalizzato di 25’’ per un contatto che ha provocato l’uscita di scena di Francesca Raffaele e Simone Pellegrinelli. Nella classifica TCR DSG, vittoria per il diciassettenne Alessandro Giardelli su Cupra, che si è imposto su Matteo Poloni, su Audi, e Carlotta Fedeli, su Volkswagen Golf.

Con la vittoria di gara 2 conquistata ancora una volta dalla prima staccata, Lorenzo Pegoraro ha inaugurato la nuova stagione del Campionato Italiano Sport Prototipi con un bis perentorio. Il pilota ternano, alfiere della Best Lap, ha infatti replicato la supremazia espressa già nella gara del sabato e limitandosi a gestire il margine sugli avversari fino alla bandiera a scacchi. Alle spalle del vicecampione 2018, il giovane Antoine Miquel (Ascari Driver Academy) riesce questa volta a capitalizzare il buon passo espresso nel weekend e firma la vittoria per la Coppe Rookie ed Under 25 con tanto di giro più veloce migliore anche della pole position. Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest) coglie invece il secondo podio che lo porta in seconda posizione di campionato alle spalle di Pegoraro.

Image

E’ del campione in carica Simone Iaquinta la vittoria in gara-2 del round inaugurale della Porsche Carrera Cup Italia. Il portacolori del Ghinzani Arco Motorsport sotto alla bandiera a scacchi ha preceduto Gianmarco Quaresmini (Tsunami RT) che, grazie al secondo gradino del podio in gara-1, sale al comando della classifica provvisoria. Nella Michelin Cup il canadese Mardini (Tsunami RT) ha bissato il successo di gara-1, mentre nella Silver Cup la vittoria è andata a Diego Mercurio (Ghinzani Arco Motorsport).

In gara2 del MINI Challenge vittoria di Tobia Zarpellon, che nelle ultime fasi è riuscito ad affondare il sorpasso decisivo sul fuggitivo Gustavo Sandrucci. Terza posizione per Andrea Gagliardini davanti a Alessio Alcuni e Lorenzo Nicoli. Nella classe lite Giorgio Amati ha piazzato la doppietta davanti al macedone Adam Sascha e a Giacomo Parisotto.

La Renault Clio Cup ha visto la conferma di Cristian Ricciarini, già due volte vincitore del monomarca, davanti a Giacomo Trebbi e all’esperto ‘Due’.

Nella Topjet F2000 Italian Trophy, primo al traguardo lo svizzero Sandro Zeller. Primo degli italiani Marco Minelli, schierato nella FX Italian Series, da quest’anno in partnership con la F2000, mentre il vincitore dell’assoluta è Dino Rasero quarto al traguardo, davanti a Enrico Milani e Alessandro Rosi.

Il prossimo appuntamento con gli ACI Racing Weekend è fissato tra meno di due settimane, dal 31 luglio al 2 agosto, a Misano Adriatico.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*