1-2-3 Ottobre 2021 parte la 500 Miglia Touring. Toccherà Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: 3 minutes

1 | 2 | 3 Ottobre 2021

Parte la 500 Miglia Touring, manifestazione non competitiva per veicoli d’epoca e super car, toccherà quattro Regioni, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte.

Saranno tre giorni lontano dalle competizioni e alla scoperta del territorio e dei suoi sapori.
Da sempre è fondamentale la collaborazione con gli enti locali: per questo motivo la 500 Miglia Touring gode del patrocinio delle regioni toccate dal percorso.

Venerdì 1 ottobre a partire dalle 8,30 ritrovo in Corso Zanardelli per l’accoglienza degli equipaggi.
Alle 9,50 il saluto del Sindaco e il taglio del nastro, accompagnati da Agenti della Polizia Stradale la comitiva partirà alle ore 10,00 da Corso Zanardelli per Via Mazzini, Galleria Tito Speri, Pusterla e proseguire per Via Duca degli Abruzzi, in direzione San Zeno Naviglio e viaggerà in direzione Cremona, passando da Bagnolo Mella, Manerbio, Pontevico, Robecco d’Oglio, a Cremona ci sarà il primo riordino per l’aperitivo, poi proseguirà per Piacenza, a Niviano ci sarà la pausa il pranzo.
Nel pomeriggio si proseguirà per la Val Trebbia, passando da Bobbio, Marsaglia, qui la comitiva svolterà per Chiavari, percorrendo la S.p. 586, passando dal Passo Forcella, Borgonovo Ligure, a Carasco proseguiranno sulla S.S.225 e poco dopo l’Aurelia per Rapallo, dove l’arrivo è previsto verso le 18,00.

Sabato 2 ottobre; alle 8,30, il serpentone si rimetterà in movimento da Rapallo percorrendo la S.p. 227 Sfiorando Portofino, per poi riprendere la S.S.1 “Aurelia” per Genova, passando per Camogli, Recco, Bogliasco, raggiunto il Colle degli Ometti, per evitare una vecchia strada che al momento ha qualche problema, prenderanno l’autostrada A7 al casello Genova-Nervi in direzione Alessandria, questo è importante, consente di attraversare l’Appennino ligure per il Piemonte, in meno di un’ora (anche questo aiuta a scoprire l’Italia), dall’autostrada usciranno al casello per Serravalle Scrivia, (per questa agevolazione dobbiamo ringraziare la collaborazione della Direzione di Autostrade per l’Italia). La carovana poi proseguirà sulla Provinciale 35 bis, per Novi Ligure, dove è previsto un breve riordino con i saluti del Sindaco, subito dopo ripartiranno per Alessandria (qui non abbiamo ancora la risposta per sapere se potremo passare per il centro) si proseguirà per Casale Monferrato dove ci sarà la “pausa pranzo”.

Dopo il pranzo si riparte per Vercelli, Casalbeltrame, Vicolungo, Mandello, Borgomanero, Oleggio, Arona e dalla Statale 33 che fiancheggia il lago Maggiore si raggiunge Stresa, dove ci sarà una sfilata in alcune vie del centro storico. Anche a Stresa, come a Rapallo, alloggeremo per la cena e pernottamento negli hotel più belli delle città.
Domenica 3: ore 9,00 partenza da Stresa, la colonna percorrerà la Statale 33 che fiancheggia il lago Maggiore, giunti al ponte del Ticino, fiume che consente al lago di scaricare le sue acque, si ritorna in Lombardia, da Sesto Calende percorrendo sempre la S.S.33, passeranno da varie località, Gallarate, Legnano, dove la comitiva abbandonerà la Statale 33 per passare sulla strada provinciale 527 in direzione Saronno, Varedo, Muggiò, Monza, dove ci sarà la sosta per un buffe a Villa Reale.
Subito dopo ripartiranno da Monza (evitando Milano perché ci sono le elezioni) raggiungeranno Gorgonzola e dalla ex Statale 11, la comitiva raggiungerà Cassano d’Adda, dove faranno la pausa pranzo.
Dopo il pranzo la comitiva ripartirà per raggiungere Brescia, passando da Treviglio, Calcio, Chiari, Castrezzato, Travagliato, Roncadelle, Brescia: Via Orzinuovi, Via Dalmazia, Via Zara, Via Corsica, Piazzale Repubblica, Via XX Settembre, Via San Martino della Battaglia e concludere la passeggiata in Corso Zanardelli. Qui ci saranno i riconoscimenti di rito, con i ringraziamenti.

I partecipanti sono una cinquantina e provengono da varie località italiane, con qualche equipaggio svizzero, il Covid ha tenuto lontano i tedeschi, francesi, spagnoli, gli austriaci e altri ancora, che già hanno prenotato per la prossima edizione.

Ogni comune capoluogo sarà chiamato a riconoscere il veicolo più “piacevole”.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*