Vergiara e Repower insieme per la Giornata Mondiale del Riciclo

https://testcovid.costruiresalute.it/

I ragazzi dell’associazione giovanile Vergiara di Buseto Palizzolo oggi 18 marzo celebreranno con una serie di iniziative la ricorrenza della Giornata Mondiale del Riciclo, istituita nel 2018 dal Global Recycling Foundation, un movimento internazionale che ha come scopo sensibilizzare sull’importanza del riciclo.

 

 

I ragazzi di Vergiara infatti dal 13 marzo sino a ieri hanno raccolto i rifiuti lasciati in giro dai loro concittadini poco rispettosi dell’ambiente per tutto il comune di Buseto Palizzolo e in particolare a piazza Badia, piazza Battaglia, piazza Falcone e nei pressi del Parco Eolico. Quattro giornate di intensa attività di raccolta che hanno “fruttato” finora ben 452 kg di rifiuti, tra plastica, vetro, alluminio, carta e rifiuti solidi urbani. Partner di Vergiara è Repower, colosso nel settore energetico, che ha fornito tutto il materiale utile per le giornte di raccolta.

Due le iniziative in particolare che si svolgeranno oggi: nel corso della mattinata, a partire dalle ore 10.00, si terrà presso la Fattoria Spezia il laboratorio creativo dei rifiuti. In particolare, le bottiglie in plastica rinvenute nel corso delle giornate precedenti verranno assemblate in modo da creare ben tre campane per la raccolta rispettivamente di vetro, carta e plastica, che verranno collocate successivamente in una delle piazze di Buseto, in modo da diffondere come monito alla cittadinanza l’importanza del rispetto dell’ambiente coniugandola con la necessità della raccolta differenziata. “Una vera e propria opera di metariciclaggio – commenta Nicolò Viola, presidente di Vergiara – con la quale vogliamo sottolineare l’importanza di continuare a riciclare con delle campane realizzate con materiali a loro volta riciclati”.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle ore 18.00, si terrà sulla pagina Facebook di Vergiara, si terrà un webinar curato da Plastic Free, la onlus di riferimento in Italia nella sensibilizzazione sui rischi legati alla presenza di plastiche e microplastiche nei terreni, nei fondali del mare e quindi nello stesso cibo di cui ci nutriamo. In particolare, uno dei temi su cui si concentra l’attività di Plastic Free è nell’abbattimento dell’uso della plastica monouso, in particolare per quanto riguarda il packaging.

“Vogliamo far comprendere – conclude Viola – a tutti coloro che vorranno collegarsi che l’abuso della plastica, per quanto possa essere un materiale economico, è in realtà molto costoso per l’ambiente. La plastica non va abolita, ma usata in maniera intelligente, riducendo al massimo quella monouso. Le alternative ormai ci sono e solamente dei consumatori informati possono incentivare le aziende a virare verso di esse. Devo porgere un sentito ringraziamento a Repower che ci ha sostenuto sin dall’inizio in queste iniziative e agli associati di Vergiara che hanno lavorato instancabilmente per far sì che questa giornata fosse celebrata nel migliore dei modi”.

 

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*