[Nozze di ferro] Marsala. Michele Piccione e Antonia Cappitelli hanno tagliato il prestigioso traguardo

 Per loro gli auguri dell’Amministrazione Di Girolamo e quelli del Parroco, don Giuseppe Sammartano

Due nonnini marsalesi hanno festeggiato ieri le nozze di ferro. Hanno tagliato cioè il traguardo dei 70 anni di matrimonio. Si tratta di Michele Piccione e Antonia Cappitelli che risiedono in contrada Giardinello. A festeggiare i nonnini oltre ad amici e parenti sono stati anche l’Assessore Andrea Baiata in rappresentanza dell’Amministrazione Di Girolamo e il parroco della Borgata, Don Giuseppe Sammartano, che ha impartito loro anche la benedizione.

Michele e Antonia che celebrarono il loro matrimonio 70 anni addietro nella chiesa della Trinità, hanno sempre vissuto lavorando e dedicandosi alla famiglia. Il loro elisir di “lungo amore” è quello di scambiarsi ogni giorno tanti baci. Anche adesso non iniziano la loro giornata o la terminano senza scambiarsi un gesto d’affetto. Dalla loro unione sono nati tre figli, Vito, Vita Maria e Giuseppe. Quest’ultimo risiede in America dove Michele e Antonia all’età di 40 anni si sono trasferiti per migliorare la loro posizione economica. Dopo la nascita dei figli, infatti, Michele e Antonia decisero di trasferirsi a Chicago dove lavoravano in fabbrica. Poi il rientro a Marsala dove ieri hanno tagliato il traguardo delle 70 primavere assieme. I due nonnini (93 anni lui, 92 lei) che sono ancora autosufficienti, hanno 6 nipoti e 2 pronipoti, mangiano poco e guardano la televisione. Per loro comunque la cosa importantissima è stare sempre assieme. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

Acquista questo spazio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: