Gibellina, abuso d’ufficio: ex sindaco dal Gup

rosario-fontana-52283e67e0f85

GIBELLINA, 05 MAR – Sarà discussa il prossimo 1° aprile davanti al giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti dell’ex sindaco di Gibellina Rosario Fontana, accusato di abuso d’ufficio. La Procura di Sciacca lo ha indagato e ora ne chiede il giudizio perché l’ex sindaco, nel 2013 (periodo in cui ricopriva la carica di primo cittadino) avrebbe emanato un provvedimento (sottoscritto dall’allora responsabile dell’area amministrativa del Comune, Francesco Messina, poi deceduto) col quale determinavano l’affidamento con trattativa privata diretta e in via d’urgenza alla “Fondazione Orestiadi” di Gibellina per realizzare le manifestazioni inerenti il 46° anniversario del terremoto “Gibellina arte contemporanea 2014”. L’importo dell’affidamento è stato di 10 mila euro. Ma, secondo il pubblico ministero Alessandro Moffa che ha coordinato le indagini condotte dai carabinieri, l’affidamento sarebbe avvenuto in violazione delle prescrizioni normative contenute nel Codice degli appalti e senza che il Comune avviasse alcuna indagine di mercato, quindi senza invitare altre ditte alla trattativa, procurando intenzionalmente un ingiusto vantaggio alla “Fondazione Orestiadi”, in quel periodo, altresì, presieduta dallo stesso Fontana. L’ex sindaco si dice sereno: «Ho piena fiducia nella magistratura» ha detto ieri. Ma Fontana ha, altresì, chiarito che «la procedura d’affidamento è avvenuta in maniera corretta – ha detto – e l’affidamento, per quanto mi riguarda, è avvenuto legittimamente. Io ho solamente dato la direttiva al responsabile del settore». Fontana è difeso dagli avvocati Giovanni Lentini e Giuseppe Ferro. Secondo il pubblico ministero Alessandro Moffa il Comune ha deliberato il pagamento di 10.000 euro nonostante la Fondazione avrebbe, di fatto, regolarmente realizzato solo una minima parte degli eventi previsti nel cronoprogramma e, nello specifico, una mostra fotografica e il progetto “Lucignolo arte e scuola”. Secondo il pubblico ministero, altresì, la “Fondazione Orestiadi” non avrebbe presentato una regolare certificazione Durc, poiché l’ente all’epoca non sarebbe stato in regola col versamento dei contributi.

max firreridi Max Firreri per Giornale di Sicilia

5 pensieri riguardo “Gibellina, abuso d’ufficio: ex sindaco dal Gup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

Fai una donazione a CampobelloNews

Offrici un caffè per il servizio che diamo….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: