[EriceNatale] Conversazione della scrittrice con gli studenti dell’Alberghiero

https://testcovid.costruiresalute.it/

Questo slideshow richiede JavaScript.

ERICE, 16 DIC – Una conversazione fuori dai soliti schemi quella che stamane la scrittrice Simonetta Agnello Hornby ha tenuto con gli studenti dell’Alberghiero di Erice. Una conversazione sul cibo – in particolare sulla Dieta Mediterranea – e sulla letteratura. Un appuntamento inserito nell’ambito del cartellone di EriceNatale 2016/17, organizzato da Comune di Erice e Fondazione EriceArte.
Una conversazione “piacevole” nello stile della scrittrice famosa in tutto il mondo.
Particolare l’attenzione rivolta alla scrittrice (palermitana di nascita ma da anni ormai residente a Londra), da parte dei numerosi studenti che hanno partecipato alla conversazione. Una chiacchierata nella quale Simonetta Agnello Hornby, ha invitato i giovani presenti – a visitare anche altri posti, per fare nuove conoscenze, senza dimenticare però quest’isola, così ricca e straordinaria dove magari poi ritornare con un bagaglio più ricco di conoscenze -.
Simonetta Agnello Hornby ha raccontato la sua vita di donna e di cittadina del mondo, legata profondamente a quest’isola e alla sua Palermo, ha raccontato dei suoi straordinari libri, della passione che vi ha messo dentro e naturalmente ha parlato del cibo con il quale ha un forte legame.
La scrittrice questo pomeriggio alle 17,30 sarà al Teatro Gebel Hamed dove converserà invece con il pubblico assieme all’assessore alla Cultura di Erice, Laura Montanti, presente stamane alla conversazione con gli studenti.

Questo pomeriggio a seguire la conversazione con Simonetta Agnello Hornby, sarà inaugurato sempre al Teatro Gebel Hamed “WAITING FOR CINEMADAMARE 2017 AD ERICE”. Per l’evento invernale, che si tiene da 14 anni, “Cinemadamare/il più grande raduno di
giovani filmmaker di mondo” ha scelto Erice. Nei giorni 16-17- 18 dicembre, nella città elima si svolgeranno una serie di incontri, di proiezioni, di workshop aperti a tutti gratuitamente: non solo ai 30 filmmaker (anche stranieri) che seguono Cinemadamare, ma anche al pubblico generalista e ai filmmaker siciliani.

[redazione]

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*