[C.P.] Mazara, Mare Sicuro 2015, innalzati i livelli di attenzione

https://www.sabatechnology.tech/

Particolare attenzione è stata riservata alla tradizione ferragostana di accendere falò e barbecue notturni sulla spiaggia

mare sicuro 2015 - 1

MAZARA, 13 AGO – Con l’approssimarsi del week-end di Ferragosto, la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo, già impegnata dall’inizio del mese di giugno nell’operazione Mare Sicuro 2015, ha innalzato i livelli di attenzione nei confronti di tutte quelle attività che caratterizzano la stagione estiva in corso e legate agli usi del mare.

In particolare, per le giornate a cavallo del 15 agosto, è stata predisposta una speciale task force che vede coinvolti ininterrottamente militari e mezzi della Guardia Costiera, sia a mare che lungo tutto il litorale di competenza, che va da Punta Torrazza (Comune di Petrosino) alla foce del fiume Belice (Comune di Castelvetrano), coordinati dalla locale Sala operativa, attiva 24h/24h per far fronte alle emergenze in mare ed alle richieste di soccorso che pervengono tramite il numero dedicato 1530.

L’obiettivo dichiarato dalla locale Autorità marittima, in linea con i principi che da oltre 150 anni a questa parte contraddistinguono le attività del Corpo delle Capitanerie di porto, quale Istituzione militare al servizio del Paese e della gente, è principalmente quello di garantire a tutti i bagnanti, ai diportisti e agli utenti del mare in genere un sereno e sicuro Ferragosto, nel rispetto delle regole e della buona educazione.

In tale ottica, nei giorni scorsi si è svolta presso la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo una riunione con tutti i rappresentanti delle altre Forze dell’Ordine e dei Comuni interessati, durante la quale sono state approfondite tutte le possibili problematiche in vista dell’imminente festività estiva, al fine di una migliore sinergia e coordinamento di tutte le risorse messe in campo per l’occasione.

Al riguardo, particolare attenzione è stata riservata alla tradizione ferragostana di accendere falò e barbecue notturni sulla spiaggia, che in passato ha provocato seri problemi fisici a coloro che inconsapevolmente il mattino seguente hanno calpestato la sabbia dove erano stati abbandonati i residui della combustione o della carbonella utilizzata.

Presso tutte le strutture balneari è sempre possibile consultare l’Ordinanza di Sicurezza Balneare n°07/2015, emessa da questa Capitaneria di porto per individuare la fascia di mare destinata alla balneazione ed i limiti di navigazione per le unità a motore in prossimità della costa, nonché disciplinare tutte quelle attività che attengono all’impiego di moto d’acqua, flysurf, sci nautico, immersioni subacquee, ecc.

Infine, si ricorda l’iniziativa avviata da quest’anno dalla Capitaneria di porto di Mazara del Vallo e rivolta a tutta l’utenza turistico-balneare, per la quale è stato istituito uno sportello informativo, dotato di una postazione informatica dedicata, tramite cui ottenere ogni utile informazione sull’Operazione Mare Sicuro 2015 e sull’attività in corso della Guardia Costiera.

[redazione]

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

https://www.sabatechnology.tech/

5 Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*