ATTENTATO A TUNISI, VESCOVO MOGAVERO: «STRATEGIA DEL DIALOGO UNICA VIA»

mogavero3

MAZARA, 19 MAR –  Il Vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero ieri sera ha sentito telefonicamente l’Arcivescovo di Tunisi, monsignor Ilario Antoniazzi. «All’Arcivescovo ho espresso la solidarietà mia personale e quella di tutta la Chiesa che è in Mazara del Vallo – ha detto Mogavero – ci auguriamo che l’attentato di ieri si sia trattato di un fatto isolato. In ogni caso siamo sempre per la strategia del dialogo con tutti e a ogni costo; soltanto nel dialogo si riescono a instaurare relazioni rispettose delle diversità e del Credo che ognuno porta con sé come scelta personale. L’augurio è quello che la Tunisia possa ritrovare serenità per continuare il percorso democratico già avviato».

QUI L’AUDIO DEL VESCOVO E GLI INTERVENTI DI PAOLA CARIDI E FRANCESCA CORRAO

http://www.diocesimazara.eu/lattentato-in-tunisia-il-vescovo-lunica-via-e-il-dialogo-ascolta-lintervento-di-caridi-e-lanalisi-di-corrao/5964/

[redazione – fonte:comunicato]

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

 

2 pensieri riguardo “ATTENTATO A TUNISI, VESCOVO MOGAVERO: «STRATEGIA DEL DIALOGO UNICA VIA»

  • 20 Marzo, 2015 in 09:53
    Permalink

    Siamo in pieno conflitto di religioni. Come sarebbe onesto se l’episcopo di una religione che pretende l’assoluto possesso della verità ed il diritto di diffonderla ad ogni costo, ammettesse che se non ci fossero religioni non ci sarebbero guerre di religioni. Come quella che stiamo soffrendo. Ma come potrebbe essere così onesto un membro di un impero del fatuo e del falso, da poter parlare in tali termini? Fuori dalla mente degli uomini ogni idiozia religiosa: questa solamente è la chiave per liberare l’umanità dalla più grave delle affezioni che la tengono schiava, agitata, infelice e a rischio perpetuo della vita stessa. Tutti a casa, egregia eccellenza mazarese, a cominciare dal suo bianco padre che ancora inganna spudoratamente tutti i poveri di spirito che hanno mente e occhi bendati e che disonestamente avvelenate sfruttando il loro bisogno di irrazionale. Pensiamo un po’ come potremmo rinascere senza Cristo e senza Allah, senza questi miti costruiti dalla irrazionalità umana, da sempre disastro per noi scimmie evolute, tenute sotto un giogo mostruoso per ingrassare di potere e di miliardi ogni santa bottega. Caro Mogavero la mia totale disapprovazione per ogni suo operato, dalle farlocche prediche alla costruzione di chiese da 3,5 milioni di euro per custodirvi un dio che non ha bisogno di nessun ricovero dorato, anche perché, lei lo sa benissimo, NON ESISTE.

    Risposta
  • 28 Marzo, 2015 in 17:08
    Permalink

    questo personaggio parla di dialogo. L’impressione che da ė’ quella di un ipocrita mediatica che getta solo fango sulla parola di Dio.
    A proposito di dialogo ultimamente è stato accusato di calunnia dal ex vescovo micciche; quest’ultimo in una delle pochissime interviste rilasciate accusa il vescovo Mogavero di essere molto attento al consenso dell’opinione pubblica che alla parola di Cristo.
    Se un personaggio del genere non riesce a parlare con i suoi confratelli come fa ad istituire un dialogo con altre religioni… Forse solo in nome di quella opinione pubblica a lui sempre molto cara. Che Dio ci aiuti !!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

Fai una donazione a CampobelloNews

Offrici un caffè per il servizio che diamo….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: