Trapani, gioca partita di beneficenza mentre è ai domiciliari, arrestato

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: < 1 minute

trapani2-165x213
TRAPANI, 31 MAG. – Gioca una partita di calcio di beneficenza mentre si trova agli arresti domiciliari, e viene arrestato dai carabinieri. Protagonista della vicenda è Leonardo Scalera (nella foto), 40 anni, originario di Crotone, attaccante del Ligny Trapani, formazione neo promossa in seconda categoria. Il calciatore, che stava scontando una pena ai domiciliari (dopo che è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale), era autorizzato a giocare le gare di campionato, ma non questa amichevole con il Trapani (promosso in B), il cui incasso è stato devoluto alla parrocchia San Francesco di Assisi, alla Caritas diocesana e ai bambini del Madagascar.
redazione
https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*