Terremoto di magnitudo 8.4 terrorizza 50 milioni di messicani: “Almeno 6 vittime, tra cui due bambini”. Allerta tsunami

https://www.sabatechnology.tech/

Una scossa di terremoto potenzialmente devastante è stata avvertita in Messico e in tutti gli stati confinanti, dal Guatemala al Nicaragua. Nella capitale, Città del Messico, la gente ha abbandonato in fretta gli edifici. Il primo bilancio è di almeno 6 vittime, tra cui due bambini.

“50MLN PERSONE HANNO AVVERTITO LA SCOSSA” Circa 50 milioni di persone hanno avvertito la scossa di terremoto che ha colpito il Messico: lo ha detto il presidente del Paese, Enrique Pena Nieto. In una breve dichiarazione a Televisa, il capo dello Stato ha invitato la popolazione a stare all’erta, in vista di possibile repliche nelle prossime 24 ore, e non ha escluso danni strutturali alle abitazioni ed edifici.

TERREMOTO 8,4 SECONDO SERVIZIO SISMOLOGICO MESSICO Il Servizio Sismologico Nazionale del Messico ha stimato in 8,4 Richter la magnitudo del terremoto che ha colpito il Paese ieri sera. Xyoli Perez, responsabile del Servizio, ha detto che si è trattato del sisma di maggior magnitudo mai registrato nella storia del Paese. Ci sono però stime contrastanti sulla magnitudo del sisma: secondo il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) è stata di 8,1, mentre secondo il Centro di allerta tsunami del Pacifico di 8,2.

L’epicentro si trova sulla costa occidentale del Messico, al confine con il Guatemala. Diramato l’allerta tsunami sulla costa occidentale di Messico, Ecuador, Nicaragua, Panama, Guatemala, Honduras, El Salvador e Costa Rica.

Visualizza l'immagine su Twitter

Come segnala l’Usgs, il sisma ha avuto una replica di forte intensità: a poca distanza dall’epicentro, infatti, è stata registrata una nuova scossa, di magnitudo 5.7.

SCOSSA AVVERTITA ANCHE IN GUATEMALA In Guatemala il terremoto di questa notte è stato avvertito sia nella capitale, Città del Guatemala, sia in altre aree del paese. Subito dopo la scossa si sono verificate interruzioni nelle telecomunicazioni e internet. Si è trattato, sottolineano molti abitanti della capitale, di una scossa forte e prolungata. Via twitter, il presidente Jimmy Morales si è rivolto ai guatemaltechi ai quali ha fatto un appello alla calma.

“EVACUARE LE AREE COSTIERE” Il governatore dello stato del Chiapas, Manuel Velasco, ha chiesto di evacuare le aree abitate della costa a seguito dell’allerta tsunami dopo il forte terremoto di questa notte in Messico.

“TERREMOTO PIÙ FORTE DAL 1932” Il terremoto di magnitudo 8,4 della scala Richter che ha colpito il Messico è stato il più forte dal 1932 ed è stato avvertito da 50 milioni di persone, in diverse zone del Paese. «Si tratta di sisma di grandi proporzioni», ha detto a Foro Tv il presidente messicano Enrique Pena Nieto, secondo cui dopo la prima, violenta scossa, ne sono state registrate altre 42, di cui la più forte di magnitudo 6,1. Il presidente ha avvertito che ce ne potrebbe essere ancora un’altra intorno a 7 di magnitudo, «nelle prossime 24 ore». Pena Nieto si trova nella sede del Centro nazionale di prevenzione dei disastri per valutare i danni.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*