PORTO DI PESCARA: SEQUESTRO RIFIUTI USATI

https://testcovid.costruiresalute.it/

PORTO DI PESCARA: SEQUESTRO RIFIUTI USATI

Nell’ambito dell’attività di contrasto alle frodi e ai fenomeni illeciti extra-tributari, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Pescara, a seguito di un’accurata analisi dei rischi, hanno individuato e bloccato, negli spazi doganali presso il porto della città adriatica, una partita di merce dichiarata come mobilio usato in esportazione verso l’Albania.

Nel corso della visita merci i funzionari ADM hanno scoperto che i mobili usati celavano un carico di merce non dichiarato, costituito da 300 pneumatici fuori uso e 310 pezzi di apparecchiature R.A.E.E. (pannelli luminosi, lavatrici, piani cottura, frigoriferi), tutti usati e di dubbia provenienza, essendo privi di qualunque documentazione commerciale.

La merce occultata, costituente rifiuto ai sensi delle disposizioni normative in materia ambientale, è stata sottoposta a sequestro preventivo unitamente al mezzo di trasporto utilizzato per la tentata esportazione.

I reati connessi al traffico e al commercio di rifiuti, nonché quello di ricettazione, sono stati contestati ad un soggetto di nazionalità albanese, notiziando la competente Procura della Repubblica, che ha provveduto alla convalida del sequestro.

Questa operazione è ulteriore testimonianza della sensibilità dell’Agenzia al tema ambientale, che, recentemente, ha portato alla firma di un protocollo d’intesa con il Ministero della Transizione Ecologica e gli investimenti verdi per la realizzazione degli obiettivi comuni di miglioramento della gestione e del controllo delle attività connesse alla movimentazione transfrontaliera di materiali e rifiuti.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*