Pescatore annega al largo di Mazara del Vallo

elicottero guardia di finanza
TRAPANI, 25 NOV – Un pescatore, Francesco Paolo Giaimo, 44 anni, palermitano che viveva allo Zen, è morto ieri sera annegato a Capo Feto a largo di Mazara del Vallo. L’uomo di 44 anni si trovava su un’imbarcazione insieme ad altri tre che stavano pescando ricci per rivenderli nei mercati rionali palermitani. Per cause da accertare è finito in mare ed è annegato. I tre che erano con lui una volta risaliti non hanno trovato l’imbarcazione che era andata alla deriva e sono riusciti ad arrivare a riva a nuoto. L’elicottero della nucleo della sezione aerea di Palermo della Guardia di Finanza lo ha individuato a mezzo miglio al largo di Capo Feto, la Capitaneria di Porto di Trapani ha recuperato il corpo.

redazione – fonte:lasicilia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

Fai una donazione a CampobelloNews

Offrici un caffè per il servizio che diamo….

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: