Mazara, Sequestro di Tonno Rosso

https://testcovid.costruiresalute.it/

100_1390

MAZARA, 16 GIU – Gli uomini della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo,  nei giorni scorsi, hanno portato a termine una significativa operazione  finalizzata alla repressione della commercializzazione e pesca illegale del Tonno Rosso, espressamente vietate dalle normative nazionali e comunitarie vigenti.

In particolare l’azione messa in campo ha fatto registrare il sequestro di circa 50 Kg. di Tonno Rosso rinvenuto all’interno di una cella frigo abusivamente utilizzata da una locale ditta dedita alla vendita di prodotto ittico all’ingrosso.

Il prodotto ittico in questione, pronto per essere commercializzato, era privo di qualsiasi documentazione sanitaria e commerciale nonché della prevista  documentazione sulla cattura e tracciabilità.

Si è quindi proceduto alla elevazione di una sanzione amministrativa  ed al contestuale sequestro di 50 Kg. trance di Tonno Rosso (thunnus thynnus).

Al trasgressore, è stata applicata la prevista sanzione amministrativa pari a 4.000 Euro, il Tonno, nello specifico è stato trovato privo della necessaria documentazione accompagnatoria, trattandosi di specie oggetto di tutela da  parte della Comunità Europea (BCD – Blue Fina Catch Document).

Il prodotto ittico oggetto del sequestro amministrativo dopo essere stato confiscato, visitato dal locale Ufficio Veterinario e dichiarato non idoneo al consumo umano è stato sottoposto a distruzione.

comunicato C.P. Mazara

[useful_banner_manager banners=8 count=1]

 

 

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*