Mazara, Sequestrati 1500 chili di pesce di incerta provenienza

https://www.sabatechnology.tech/

MAZARA, 23 DIC – Nella mattinata odierna, i militari della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo hanno concluso un’altra brillante operazione a tutela della salute pubblica sequestrando oltre 1300 chilogrammi di prodotti ittici privi di tracciabilità. In particolare, il personale intervenuto presso un noto stabilimento sito nel Comune di Mazara del Vallo, ha individuato un grosso quantitativo di prodotto ittico (Polpi, mazzancolle, scampi, pesce spada etc.) per il quale non è stata fornita alcuna documentazione accettabile ai fini della rispettiva tracciabilità.
Al termine dell’accertamento, oltre al sequestro dei prodotti ittici ivi rinvenuti che saranno avviati a distruzione nei prossimi giorni, al titolare della ditta è stata elevata una sanzione amministrativa di € 1.500.
L’operazione odierna ha così scongiurato che proprio nell’imminenza delle festività natalizie finisse sulle tavole dei cittadini una grossa quantità di pescato di incerta provenienza.

[redazione]

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*