Mazara. Evade dai domiciliari dopo essersi liberato del “braccialetto elettronico”

https://testcovid.costruiresalute.it/

REDAZIONE, 17 LUG – Nella mattinata di sabato, personale della Sezione Investigativa del Commissariato di Mazara del Vallo ha proceduto all’arresto di DI PANE Maurizio, mazarese di 31 anni, colto nella flagranza del reato di evasione. Nello specifico, il soggetto, sottoposto al regime degli arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico presso il proprio domicilio sito a Mazara del Vallo, per il reato di rapina a mano armata (per il quale era stato tratto in arresto dai militari dell’Arma dei Carabinieri in data 02.06.2017) e per il reato di evasione (per il quale era stato già tratto in arresto da personale del Commissariato in data 07.07.2017),si era arbitrariamente allontanato dal suddetto domicilio manomettendo il dispositivo elettronico di controllo e facendo perdere le proprie tracce dal 12.07.2017.

Conseguentemente, il personale in servizio di controllo del territorio unitamente a personale della sezione investigativa, era stato sensibilizzato ad effettuare delle mirate ricerche volte al suo rintraccio.

In tale ottica, nella mattinata di sabato 15.07.c.a il personale della sezione investigativa del Commissariato di P.S. reperiva il DI PANE in Via Renato Guttuso in una zona periferica della città, sottoponendolo al provvedimento restrittivo sopra citato. Completata la redazione degli atti di polizia giudiziaria, il soggetto è stato accompagnato, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Marsala, presso la Casa Circondariale di Trapani in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*