Marsala. Daspo per 3 posteggiatori abusivi

Nella provincia di Trapani continuano senza sosta i servizi straordinari di controllo del territorio. Dopo le attività investigative finalizzate al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, eseguite in Mazara del Vallo, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala, nella giornata del 30 agosto 2019, hanno notificato ulteriori tre provvedimenti di DASPO (Divieto di Accesso ad Aree Urbane) emessi dal Questore di Trapani, nei confronti dei marsalesi P.A., cl.77, C.M., cl.77 e D.M., cl.42.

Quest’ultimi, infatti, sono stati sorpresi in diversi punti nevralgici della città, tra cui l’Ospedale Paolo Borsellino ad esercitare la professione abusiva di parcheggiatore.

Per tali episodi, sono state applicate le recenti norme legislative in materia di sicurezza urbana che prevedono sanzioni pecuniarie, più severe rispetto al passato,e la sottoposizione – per i recidivi – alla misura emessa dal Questore di Divieto di Accesso alle Aree Urbane, ovvero l’ordine motivato di allontanamento del trasgressore dal luogo della condotta illecita, che si configura quale utile strumento nella lotta al degrado delle aree comunali.

Con tali provvedimenti, frutto dell’impeccabile e sinergica attività svolta da Questura e Arma dei Carabinieri, ai tre cittadini di Marsala è stato vietato l’accesso nelle aree in cui espletavano l’abusiva attività di parcheggiatori per la durata di un anno, segno che l’attenzione delle Forze dell’Ordine nei confronti di chi esercita questa pratica illegale a discapito dei cittadini, è sempre alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

Acquista questo spazio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: