Lanciò un masso contro un’auto: Condannato per tentato omicidio

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: < 1 minute

MARSALA (TP) – M. P., 39 anni, di Campobello di Mazara, è stato condannato dal Tribunale di Marsala a 4 anni e 9 mesi di carcere per tentativo di omicidio e detenzioni di armi. L’imputato è stato, invece, assolto da tentate lesioni a un bambino. I fatti risalgano al 29 agosto 2017, quando, dal tetto della sua abitazione, il P. avrebbe lanciato un masso di tufo contro l’auto di G. G., mentre questi transitava con a bordo anche il figlio piccolo.

Poi avrebbe tentato di colpire G. al capo con un martello. Nel corso del processo, è stata la vittima a raccontare le drammatiche fasi dell’aggressione. “Sono stato colpito di lato – ha detto G. – Il secondo colpo, invece, l’ho parato con il braccio. Poi, lui è fuggito andando a casa di suo padre e tornando, dopo aver fatto il giro dell’isolato, con una spada”. Era una katana, spada giapponese lunga circa 90 centimetri. (ANSA)

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*