Gibellina, violenza sessuale alla stazione ferroviaria. Carabinieri arrestano l’aggressore.

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: < 1 minute

Stefano Lena
Stefano Lena

GIBELLINA, 23 AGO – I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Gibellina guidati dal Luogotenente Giovanni Evati e sotto la direzione del C.do Compagnia di Castelvetrano del Cap. Fabio Ibba, hanno proceduto all’arresto di Lena Stefano, 4genne, accusato di aver palpeggiato una ragazza del nord italia, poco più che maggiorenne, che si trovava per un breve soggiorno nel centro belicino, mentre era intenta a prendere il treno in direzione del mare .Nella prima mattinata di ieri stava, infatti, aspettando alla Stazione FS di Gibellina che l’avrebbe condotta nella località marina di Castellammare del Golfo, mentre era seduta su una panchina, il malintenzionato in modo repentino l’ha avvicinata palpeggiandola nella sua intimità. La ragazza, però, con sangue freddo reagiva a tale atteggiamento violento, riuscendo a divincolarsi, dandosi ad una precipitosa fuga. Profondamente scossa allora, chiedeva aiuto ad un proprio parente, corso li sul posto, e con l’aiuto di una pattuglia della Stazione di Gibellina riuscivano a condurre in caserma l’aggressore traendolo in arresto per violenza sessuale consumata. Per il gibellinese, quindi, si sono, di conseguenza, aperte le porte del carcere di S. Giuliano in attesa dell’interrogatorio di garanzia previsto nei prossimi giorni.

fonte e foto: Compagnia CC – Castelvetrano

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*