Bologna ​Tar, l’avvocata musulmana può tornare in udienza col velo

https://testcovid.costruiresalute.it/

 La donna era stata invitata a uscire dall’aula perchè aveva “il capo coperto”

REDAZIONE, 18 GEN – Asmae Belkafir potrà tornare nelle aule del Tribunale amministrativo di Bologna indossando il velo hijab, senza nessun problema.

Lo ha assicurato il presidente del Tar di Bologna, Giuseppe Di Nunzio, quando l’avvocato Lorenzo Canullo, dirigente dell’ufficio legale dell’università di Modena e Reggio Emilia, lo ha chiamato per parlare di quanto successo in mattinata durante un’udienza alla seconda sezione. Alla giovane praticante avvocato è stato chiesto dal giudice di togliersi il velo, oppure di uscire. La spiegazione di questa richiesta è scritta su un cartello all’ingresso: “Chi interviene o assiste all’udienza non può portare armi o bastoni e deve stare a capo scoperto e in silenzio”. Secondo quanto riferito da alcuni presenti la giovane, marocchina, a quel punto si è rifiutata di scoprirsi il capo e si è allontanata.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*