Tre Fontane. Avis provinciale Trapani istalla defibrillatore (DAE) presso la guardia medica turistica.

https://testcovid.costruiresalute.it/

Facendo seguito al progetto “Comuni cardio protetti”, Avis Provinciale Trapani ha istallato un defibrillatore semi automatico presso la guardia medica turistica di Tre Fontane dietro autorizzazione dell’ Asp Trapani. Un progetto portato avanti dalla squadra istruttori BLSD di Avis, coordinati dal vice presidente vicario Danilo Palmeri e sotto la direzione scientifica del dott. Omar Santangelo. Con le donazioni ricevute dai discenti che hanno partecipato ai corsi BLSD di Avis Provinciale e con le donazioni e fondi stanziati dall’iniziativa “Il Mio Dono” di Unicredit, si è riusciti a comprare questo primo defibrillatore, che è messo a disposizione della cittadinanza in caso di necessità. “Questo è un primo tassello di in puzzle a tutela della salute pubblica molto più ampio” sostiene il presidente Avis Provinciale Francesco Licata, “il progetto prevede l’istallazione di defibrillatori in punti strategici delle città di tutta la provincia.”
Perché defibrillatore e a cosa serve?
IN ITALIA CI SONO CIRCA 50.000 DECESSI L’ANNO PER “MORTE CARDIACA IMPROVVISA”:  …improvvisa cessazione della funzione di pompa del cuore che può essere reversibile mediante tempestive ed adeguate manovre rianimatorie, porta inesorabilmente a morte se non adeguatamente e rapidamente trattata determinando interruzione del respiro.
Unica terapia efficace DEFIBRILLAZIONE e manovre Rianimazione Cardio-Polmonare in attesa dell’arrivo del soccorso avanzato.
Nelle foto Francesco Licata, Danilo Palmeri, il dott. Giorgio Commare, Bartolomeo Di Martino e Salvatore Di Natale di Avis Campobello.
https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*