Castelvetrano, tagliati 500 melograni a imprenditore antiracket – La condanna del sindaco

https://testcovid.costruiresalute.it/

A denunciare il danneggiamento subito è stato Enzo Italia, 21 anni, che svolge la propria opera all’interno dell’associazione “I love legalita”

carabinieri

CASTELVETRANO 20 MAR. – Intimidazione nei confronti di un imprenditore antiracket. Circa 500 piante di melograno in un suo terreno a Triscina sono state tagliate. A denunciare ai carabinieri il danneggiamento subito è stato Enzo Italia, 21 anni, che svolge la propria opera all’interno dell’associazione ‘I love legalita”. I danni ammonterebbero, secondo una prima stima, a circa 60 mila euro.

LA CONDANNA DEL SINDACO

Il Sindaco  Felice Errante, avuta la notizia dell’atto intimidatorio subito dal giovane imprenditore castelvetranese, Enzo Italia, al quale durante al scorsa notte sono stati tagliati ben 600 alberi di melograno in un terreno nei pressi di Triscina, ha voluto manifestare la sua solidarietà al giovane: “ L’episodio ci lascia sgomenti perché colpisce un giovane 21enne della nostra città che, contravvenendo i luoghi comuni che vogliono i nostri rgazzi incapaci di prendere iniziative significative, ha voluto investire nel nostro territorio creando occasioni di lavoro ed impegnandosi anche in particolari iniziative di impegno sociale con l’Associazione I Love Legalità- afferma il Sindaco- quale che sia la matrice dell’episodio resta la gravità di un gesto che colpisce un giovane, una di quelle risorse  che possono consentire al nostro comprensorio un futuro più roseo. Nell’auspicare che le forze dell’Ordine possano individuare gli autori del gesto, invito l’amico Enzo Italia a non desistere dal suo costante impegno per al crescita culturale ed economica della nostra città”.

 

REDAZIONE

 

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*