Trapani. Ospedale Sant’Antonio Abate, eseguito delicato intervento di chirurgia polmonare

https://testcovid.costruiresalute.it/

Un delicato intervento di chirurgia polmonare è stato eseguito dall’Unità operativa Chirurgia Toracica dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, diretta da Paolo Franco Buffa.

Il paziente, affetto da broncopatia cronica ostruttiva e con grave enfisema polmonare, è giunto in reparto, in emergenza, per infarto polmonare e fistola bronco aerea.

 Dopo il protocollo di inserimento di drenaggio toracico salvavita e dopo uno studio radiologico mirato, è stato sottoposto a resezione polmonare per via Video-Toracoscopica, che ha risolto il problema della perdita aerea.

Il paziente grazie al tipo di intervento ha un decorso post-operatorio brevissimo di 3/4 giorni, grazie al minor dolore ed una più rapida ripresa della funzionalità respiratoria oltre che un danno estetico ridottissimo.

L’eccezionalità della complessa procedura sta nella modalità di approccio mini-invasivo eseguito senza l’apertura del torace, ma attraverso 3 mini incisioni di 1 cm circa ciascuna tra gli spazi intercostali, e l’utilizzo di telecamera 4K ad alta risoluzione, che grazie ad una accurata visione della cavità pleuro-polmonare, consente l’individuazione della patologia polmonare, responsabile in questo caso della perdita aerea.

Il delicato intervento è stato eseguito durante la fase di emergenza Covid-19 a conferma  dell’ottima tenuta delle prestazioni sanitarie offerte dall’azienda che non hanno subito alcuna interruzione, e del qualificato livello della struttura ospedaliera, del personale sanitario, dell’equipe chirurgica-anestesiologica e di sala operatoria, e delle procedure diagnostiche messe in atto per la distinzione tra pazienti ‘Covid’ e ‘non Covid’

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*