Salemi, Via libera dal consiglio comunale al bilancio di previsione 2020-2022

https://testcovid.costruiresalute.it/

Venuti: “Aiuti alle imprese per il Covid e investimenti per l’economia”

SALEMI – Via libera dal consiglio comunale di Salemi al bilancio di previsione 2020-2022. L’Aula ha approvato a maggioranza il documento che era stato presentato dalla giunta guidata dal sindaco, Domenico Venuti, e che contiene i provvedimenti adottati per sostenere le imprese ma anche nuovi investimenti che puntano allo sviluppo economico della città. Con l’approvazione definitiva del bilancio potranno partire tutti gli adempimenti di spesa. “Abbiamo messo in campo il doveroso sostegno alle aziende colpite dalla crisi Covid, ma guardando anche alla prospettiva economica della città – afferma Venuti -. Il momento è difficile e il Comune è accanto ad aziende e famiglie con aiuti concreti come quello sulla Tari ma il bilancio approvato vuole tracciare anche una strada per il futuro con diverse misure, come quelle che favoriscono l’avvio di nuove attività economiche e che consentono di aumentare l’appeal della nostra città. Investimenti resi possibili anche grazie alla gestione oculata delle casse del Comune in questi anni – aggiunge il sindaco di Salemi -. Ringrazio la maggioranza per avere condiviso pienamente la visione di prospettiva data dalla giunta con il bilancio portato in Consiglio”.
Tra gli interventi previsti quelli che puntano ad aiutare le aziende che hanno subito gli effetti della crisi pandemica e le famiglie, finanziati grazie alla programmazione dei 970mila euro complessivi che l’amministrazione comunale è riuscita a ottenere dallo Stato e dalla Regione come ristoro economico per i mesi in cui Salemi è stata ‘zona rossa’: su tutti l’abbattimento della Tari per le attività commerciali chiuse nel corso del lockdown (farà fede il codice Ateco). Sgravi Tari previsti anche per le famiglie in base all’Isee, che dovrà essere presentato dai richiedenti (il bando è già stato pubblicato). Previsto, inoltre, un contributo economico ‘una tantum’ per il pagamento delle utenze delle attività chiuse nel corso del lockdown. In bilancio anche i 40mila euro che lo Stato ha trasferito al Comune vincolando la somma all’adeguamento delle aule scolastiche nell’ambito della prevenzione-Covid.
    Il bilancio 2020-2022, messo a punto dagli uffici dell’assessorato al Bilancio guidato da Leonardo Bascone e dal Ragioniere Generale del Comune Pietrantonio Bevilacqua, prevede anche il rafforzamento della Protezione civile comunale, da mesi impegnata nel contrasto al Covid-19: saranno anche acquistati mezzi e strumenti, mentre una parte delle risorse sarà destinata all’aggiornamento degli operatori e del Piano comunale di protezione civile.

          Sul fronte degli investimenti il documento appena approvato consentirà di spendere centomila euro per gli incentivi economici destinati a chi vorrà di aprire una nuova attività nel centro storico o investire in una già esistente. L’Amministrazione Venuti ha poi destinato 500mila euro al ripristino dei marciapiede e alla manutenzione delle strade comunali, tra cui quella che conduce al sito archeologico di Mokarta, oltre che centomila euro per la piantumazione di nuovo verde pubblico. Altri 150mila euro serviranno all’interramento di cavi nel centro storico, mentre 350mila euro consentiranno di consolidare e mettere in sicurezza alcuni edifici della parte antica della città. Per quanto riguarda la cultura, infine, prevista anche la spesa dei cinquantamila euro trasferiti dallo Stato e destinati all’acquisto di libri per la biblioteca comunale ‘Simone Corleo’.
          “Il bilancio approvato dall’Aula impegna molte risorse per dare risposte alle categorie che hanno sofferto gli effetti della pandemia – afferma il capogruppo della forza di maggioranza in Consiglio ‘Salemi 2024’, Giuseppe Vultaggio – e inoltre teniamo i conti in ordine disegnando anche una prospettiva per la città, con investimenti importanti che puntano allo sviluppo”.
https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*