Regione Sicilia. “Giornata Mondiale delle Api”, discusso il ddl sull’agroecologia

“Se le api dovessero scomparire dalla Terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di sopravvivenza”.  Proprio oggi che ricorre  la  “GIORNATA MONDIALE DELLE API”, che ha visto la mobilitazione di diverse associazioni in diversi Paesi per chiedere alla UE di cambiare rotta sull’agricoltura, mediante un sistema che anteponga l’interesse generale a dannose pratiche agricole, in III Commissione all’ARS,  si è discusso il disegno di legge sull’Agroecologia: “Azioni a difesa della salute, dell’ecosistema, della biodiversità e della qualità dei prodotti agricoli siciliani”, di cui sono prima firmataria – a dichiararlo è la deputata regionale  del Movimento Cinque Stelle Valentia Palmeri-.  Una commissione che ha visto la partecipazione di autorevoli rappresentanti del settore,  quali:  Guido Bissanti per Movimento Azzurro,  Giovanni Caronia per l’Aras (apicoltori),  Ferdinando Laghi per l’ISDE (Medici per l’ Ambiente), Giovanni Dara Guccione per CREA, Alfio Furnari per AIAB,  Alfio La Rosa  per Federconsumatori Sicilia, Alfredo Tamburino per Legambiente, Barbara Manichini docente entomologa presso UNIPA, Nino Lo Bello per il comitato  “FAI LA COSA Giusta“, Paola Quattrini docente presso UNIPA, ed Eugenio Cottone chimico. 

Un dibattito, un confronto, che ha evidenziato maggiormente la necessità di un consumo responsabile ed una produzione altrettanto responsabile, grazie alla adozione di sistemi alimentari basati sull’agroecologia.  “Sono fiduciosa, conclude la Palmeri, ci sono tutti i presupposti perché questo disegno di legge approdi presto in aula, la Sicilia è pronta per una transizione   verso l ‘ agroecologia. La prossima settimana sentiremo altri enti ed associazioni di categoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista questo spazio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: