Partanna, “Crazy for Sicily” in scena al Castello Grifeo

L’Isola e le sue contraddizioni raccontate con l’ironia pungente di Moschella&Mulè

Si terrà domani sera alle 21,30 al Castello Grifeo “Crazy for Sicily – Le corde siciliane”, spettacolo scritto e diretto da Giuseppe Moschella con Emanuela Mulè ed Enzarita Prisinzano. L’evento ad ingresso libero rientra nella rassegna “Artemusicultura”, organizzata dal Comune, che proseguirà con numerosi appuntamenti in programma fino al 28 settembre. Attraverso la lettura-interpretazione coinvolgente di scritti, testi teatrali, racconti e novelle di autori siciliani come Pirandello, Bufalino, Sciascia, Brancati e Pippo Fava “Crazy for Sicily” racconta il grande mistero della Sicilia, terra bella e affascinante. Dalle voci di Moschella, Mulè e Prisinzano emergono con ironia pungente le contraddizioni dell’Isola: simulazioni e dissimulazioni, eroico e nefando, luci e tenebre, metafore fantasiose e storie reali, miti e mafiosi, palazzi nobiliari e catapecchie, lo stile barocco e quello moderno, l’Etna e l’azzurro mare, una Palermo in superficie e una sottoterra, la diffidenza e l’ingenuità dei siciliani, il culto del rispetto e l’attitudine alla strafottenza, la generosità e la tirchieria, i profumi e l’olezzo, i colori e il buio. Il sottotitolo prende spunto dalle “corde” più volte evocate da Luigi Pirandello e successivamente da Leonardo Sciascia: quella seria, quella civile e quella pazza a rappresentare le varie sfaccettature dell’animo siciliano. Gli attori in scena, accompagnati da suggestive canzoni dal vivo, sapranno raccontare con il sorriso, così come nel loro stile, i drammi sociali e umani accompagnando lo spettatore in un vortice di emozioni e consapevoli riflessioni.

Giuseppe Moschella ed Emanuela Mulè sono due versatili attori siciliani da anni impegnati in progetti di teatro (Teatro Zelig di Milano, Teatro del Sale di Firenze, Teatro dei Satiri di Roma, Taorminaarte solo per citarne alcuni) e cinema (premiati al Chicago International Film Festival, Premio Rocco Chinnici) che hanno riscosso largo consenso di critica e di pubblico. Tra i riconoscimenti l’importante Efebo d’oro, il Premio Pergamene Pirandello, Premio Rocco Chinnici, Premio Solunto-Filangeri. Nel 2005 nasce il duo Moschella&Mulé caratterizzato da una fondamentale dimensione ironica che contraddistingue lo stile interpretativo e scenico dei dei due artisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: