Nota Consigliere Francesco Crinelli – Cambia Partanna: nota sul consiglio comunale del 23 settembre

https://testcovid.costruiresalute.it/

NOTA SUL CONSIGLIO COMUNALE DEL 23/09/2020 

La presente nota vuole dare alcuni chiarimenti alla cittadinanza partannese in merito a quanto  avvenuto durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri, 23 settembre 2020. Il sottoscritto, durante un intervento, ha espresso rammarico per il ritardo con cui si stanno  effettuando (perché sono ancora in corso di svolgimento) gli interventi di adeguamento degli edifici  scolastici necessari per contrastare la diffusione del Covid, visto che oggi hanno avuto inizio le  attività didattiche. 

A dire del sindaco Catania, il sottoscritto, che per inciso svolge l’incarico di responsabile del servizio  di prevenzione e protezione (cioè il responsabile della sicurezza) dell’Istituto “Rita Levi-Montalcini”  di Partanna, avrebbe dato, riguardo agli interventi da effettuare, dei “suggerimenti” – parole sue – che avrebbero comportato la necessità di modificare “3-4-5 volte” – sempre parole sue – il progetto,  facendo così perdere tempo prezioso. 

Alla luce di questo episodio poco edificante il sottoscritto ritiene quindi opportuno condividere le  seguenti osservazioni: 

1) Il sottoscritto, esercitando in pieno le proprie funzioni di consigliere comunale, ha espresso una  valutazione su un fatto (il ritardo dei lavori); il sindaco Catania, di contro, ha portato la  questione sul piano personale. 

2) Il sottoscritto non ha mai dato “suggerimenti” che per “3-4-5 volte” hanno comportato la  necessità di modificare gli interventi in programma, quindi il ritardo nello svolgimento dei lavori  certamente va addebitato ad altre situazioni. 

3) Il fatto che il sindaco nel suo intervento abbia lasciato intendere che il sottoscritto, nello  svolgimento della propria attività professionale, possa essere stato causa di ritardo nello  svolgimento dei lavori è una cosa grave e soprattutto non supportata da elementi concreti. E  ancora più grave è il fatto che tali considerazioni siano state fatte durante una seduta del  Consiglio Comunale. 

In questi anni, nello svolgimento del mio incarico presso l’Istituto “Rita Levi-Montalcini”, ho messo  sempre al primo posto l’interesse della comunità scolastica, cercando di contribuire, nell’ambito  delle mie competenze professionali, a creare un ambiente più sicuro per alunni e personale. Su quanto da me fatto o detto non ho difficoltà ad assumermi le mie responsabilità, come sempre  ho fatto nella mia vita.

Posso accettare le critiche (anche severe, purché motivate), gli attacchi politici, l’ironia e tutto ciò  che si mantenga nell’ambito del confronto civile e corretto. 

Non transigo però se viene tirata in ballo senza motivo la mia professionalità, che è quello che mi  consente di portare ogni giorno il pane a tavola per i miei figli. 

Quindi, non essendo disposto a tollerare la diffusione di informazioni non veritiere, e ritenendo che  non sia ammissibile l’atteggiamento di chi tende a mettere in bocca altrui parole mai pronunciate,  ho dato incarico al mio legale di verificare se quanto sopra esposto possa risultare lesivo della mia  dignità umana e professionale, ed eventualmente di procedere nelle opportune sedi per fare valere  i miei diritti. 

Partanna, 24/09/2020 

Francesco Crinelli

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*