Marsala, nuove isole ecologiche

https://testcovid.costruiresalute.it/

Quatto nuove isole ecologiche a Marsala e un concorso a premi per incentivare la differenziata

isole ecologiche

MARSALA, 08 GIU – Saranno attive a partire dal 10 giugno a Marsala le quattro nuove isole ecologiche posizionate nelle zone di: Fortino, (dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle ore 13.00); Delfino (dal lunedì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 22.00); Signorino (dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle ore 13.00) e Scibiliana, (dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle ore 13.00), che vanno ad aggiungersi alle due isole ecologiche già esistenti in zona Salato (dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00) e Strasatti (dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 14.00).

“In vista dell’estate abbiamo deciso di introdurre quattro nuove isole ecologiche – ha detto Antonio Provenzano – per aumentare le opportunità per i cittadini di conferire i rifiuti differenziati, al di là degli orari previsti dal calendario per la raccolta porta a porta, che in questi mesi verrà sospesa nelle zone del “fronte mare”.

“Per evitare di depositare i sacchetti di differenziata direttamente per terra, durante la stagione estiva le utenze del centro storico – ha affermato Francesco Tumbarello – verranno dotate di mastelli con appositi adesivi recanti la dicitura e il colore delle categorie di rifiuti”.

Durante la conferenza stampa svoltasi ieri in sala Giunta alla presenza del Sindaco, dei Liquidatori Ato Tp1 “terra dei Fenici”, dei responsabili Aimeri, degli assessori e dei membri delle commissioni consiliari competenti, è stato presentato inoltre un concorso a premi per incentivare la raccolta differenziata e favorire i comportamenti virtuosi di cittadini ma anche dei supermercati che aderiranno all’iniziativa comunale contro il volantinaggio selvaggio. I cittadini marsalasi (a prescindere dalle previsioni del calendario per ciascuna zona) intestatari TARSU/TARES, potranno recarsi presso i centri elencati per conferire, anche simultaneamente, i rifiuti differenziati (con un limite quantitativo massimo giornaliero). Per ciascun conferimento, verrà compilato un formulario, con indicazione, tra l’altro, del peso per ciascun rifiuto conferito. Al termine del periodo di validità del progetto sperimentale, verrà stilata una graduatoria in base al peso complessivo ponderato dei rifiuti conferiti e verranno premiati (attraverso buoni spesa per acquisto di generi alimentari con la stipula di future convenzioni con i supermercati che aderiranno al progetto di incentivazione della raccolta differenziata) i cittadini più virtuosi. Ai primi 100 verrà riconosciuto un buono spesa per l’importo di € 75,00 dal n. 101. al n. 200 un buono spesa per l’importo di € 50,00, dal n. 201 al n. 300 un buono spesa per l’importo di € 35,00. 301 al n. 500 un buono spesa per l’importo di € 20,00.

Siamo soddisfatti dei progressi compiuti nel nostro Comune – ha affermato il Sindaco Giulia Adamo – un grande lavoro di squadra fra amministrazione, Ato Tp1 e Aimeri che ha permesso di raggiungere risultati importanti e mai visti prima – ha proseguito – come la diminuzione del 13 per cento di rifiuti prodotti in totale e il superamento della soglia del 53 per cento di rifiuti differenziati nella settimana appena trascorsa.  

Il regolamento del concorso sarà disponibile presso le isole ecologiche e si potrà inoltre consultare sull’Albo pretorio e il sito del Comune di Marsala, e sul sito www.atotp1terradeifenici.com
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al numero verde 800 601167.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*