Il prefetto Leopoldo Falco in visita al Comune di Campobello

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: 2 minutes

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

Castiglione: «Onorati della sua presenza, che testimonia una leale e proficua collaborazione interistituzionale volta all’affermazione della legalità» visita del Prefetto Falco al comune di c.bello_foto 17.03.2016

CAMPOBELLO, 18 MAR – Ieri, il sindaco Giuseppe Castiglione ha ricevuto, in Municipio, la visita del prefetto di Trapani, Leopoldo Falco. All’incontro, oltre al Primo Cittadino, erano presenti tutti i capi-settore del Comune e il comandante della stazione dei Carabineri di Campobello, maresciallo Vincenzo Bonura. Nel corso del cordiale colloquio, il Prefetto ha manifestato parole di apprezzamento nei confronti dell’operato del Sindaco Castiglione e dell’apparato burocratico cittadino. «Sono vicino ai sindaci – ha affermato il Prefetto Leopoldo Falco – che ogni giorno operano in prima  linea, tra tante difficoltà gestionali e finanziare, per cercare di risolvere le diverse problematiche che purtroppo interessano le nostre città. Il sindaco Castiglione ha dimostrato di voler operare di concerto con la Prefettura, compiendo anche notevoli sforzi finanziari, in particolare, per garantire l’allestimento del campo di accoglienza dei migranti stagionali, non trascurando tuttavia le molteplici altre necessità che interessano il territorio di Campobello». Durante l’incontro si è fatto il punto anche su diverse altre emergenze del territorio, tra le quali quella dei rifiuti, quella ambientale e quella dell’abusivismo edilizio, ed è stata affrontata anche la questione della gestione dei beni confiscati alla Mafia da parte dei Comuni. «Siamo molto onorati – ha dichiarato il sindaco Castiglione – della presenza, oggi, a Campobello, del Prefetto Leopoldo Falco. Ciò rappresenta infatti un’ulteriore testimonianza rassicurante del fatto che lo Stato si pone al fianco degli amministratori locali in un quadro di leale e proficua cooperazione interistituzionale volta a promuovere l’affermazione della legalità e a rafforzare così la quotidiana azione amministrativa e politica di chi vuole adoperarsi solo per il bene comune in ossequio alla legge».

[redazione]

[useful_banner_manager banners=11 count=1]

https://www.sabatechnology.tech/

One Comment

  1. Si perchè per campobello è piû importante finire il centro di accoglienza che no le problematiche di tre fontane e campobello… Perchè!!??? Perchè forse e tutta una questione di euriiiii sindaco aiuti la gente campobellese prima e poi pensiamo agli exstracomunitari ….

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*