I consiglieri di opposizione del comune di Campobello di Mazara scrivono all’Assessore Razza ed al Ministro Speranza

https://testcovid.costruiresalute.it/

REDAZIONE, 20 FEB – Con una pec con oggetto: “Rimostranze prenotazione vaccino anti covid 19, con unico centro  vaccinale disponibile presso l’isola di Favignana e richiesta di poter effettuare tale vaccino presso  medico di famiglia”, i consiglieri di minoranza del comune di Campobello di Mazara hanno inviato  una lettera all’Assessore Razza e per conoscenza al Ministro della Salute Speranza. 

Ecco il contenuto della missiva: 

ALL’ASSESSORE ALLA SANITÀ  

DELLA REGIONE SICILIA 

p.c. AL MINISTRO DELLA SALUTE 

Egregio Assessore Razza, 

siamo un gruppo di consiglieri di minoranza del Comune di Campobello di Mazara, Le  rubiamo soltanto pochissimi minuti del Suo preziosissimo tempo, per fare nostre le  rimostranze di molti cittadini e per portare alla Sua attenzione un disservizio che si registra sul portale sul quale gli ultra ottantenni devono richiedere l’appuntamento per la  prenotazione online del vaccino anti Covid 19. 

Da più di una settimana, l’unico centro vaccinale disponibile, su tale piattaforma, è quello  di Favignana. Dunque i cittadini ultra ottantenni che, per un motivo o per un altro, non  sono stati celeri nel prenotare la vaccinazione, nelle prime giornate di avvio della  piattaforma, oggi si ritrovano costretti ad imbarcarsi e recarsi a Favignana per essere  vaccinati. 

Una situazione che sarebbe comica se non certificasse davvero una condizione tragica. Sappiamo, oramai da tempo, che l’unico modo per non contagiarsi è quello di restare  isolati, di evitare gli spostamenti e di non assembrarsi, adesso, quasi, si impone alla  categoria più a rischio, gli anziani ultra ottantenni, di imbarcarsi su una nave per un’isola. L’azienda sanitaria di Trapani, intervenendo sulla questione, ha comunicato che al  momento il sistema di prenotazioni è in overbooking e che l’unica sede disponibile è quella  di Favignana.  

Le chiediamo se sia tollerabile che tali disservizi debbano accadere e se non reputi corretto  che i nostri nonni ed i nostri zii, ultra ottantenni, vengano sottoposti a vaccinazione nel  centro sanitario più prossimo, evitando di farli stressare con viaggi troppo distanti dal  proprio luogo di residenza. 

Proprio in ragione di ciò, Le chiediamo di dare disposizioni affinché le vaccinazioni  vengano anche effettuate dai medici di famiglia. 

Sicuri di una Sua celere risposta, Le porgiamo distinti saluti 

Campobello di Mazara 19/02/2021” 

TOMMASO DI MARIA –  ISABEL MONTALBANO – LILIANA CATANZARO –  CARLA PRINZIVALLI –  GIUSEPPE FAZZUNI

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*