Giornata Mondiale sull’Ambiente , FDI chiede tavolo di confronto con Il Sindaco Giuseppe Castiglione e tutte le parti sociali del territorio per lotta all’abbandono dei rifiuti sul nostro territorio.

https://testcovid.costruiresalute.it/

Ripartiamo dal rispettare il nostro territorio, ripuliamo Campobello dai rifiuti .

 

 

Ci prepariamo a riprenderci le nostre vite dopo un anno davvero difficile per tutti noi,

famiglie che sono state travolte dal virus perdendo i propri cari , famiglie che si sono

ritrovate ad affrontare una terribile crisi economica, imprenditori che sono stati costretti a

chiudere le proprie attività nel rispetto dei DPCM emanati dal Governo per fronteggiare un

nemico invisibile, il COVI-19 e dopo una esperienza cosi traumatica per tutti noi, dobbiamo

iniziare a cambiare le nostre abitudini, ma soprattutto dobbiamo prendere consapevolezza

che dobbiamo iniziare a rispettare l’ambiente in cui viviamo se vogliamo davvero limitare al

minimo il proliferarsi di Virus o batteri che potrebbero comportarsi o essere virulenti come il

COVID.19 , con conseguenze irreversibili sulla salute di tutti noi e con conseguenze

irreversibili per l’interna economia della nostra comunità.

L’economia a Campobello di Mazara si basata soprattutto sull’agricoltura e sul turismo,

basterebbe solo questo per capire che l’ambiente che ci circonda dovrebbe essere salubre e

nel rispetto degli ecosistemi, ecosistema che a Campobello è ormai fuori controllo.

Se inquiniamo il territorio, gli agricoltori, comparto economico primario per la nostra

comunità, si ritroveranno costretti ad effettuare azioni correttive tali da mettere l’intero

comparto in enorme crisi , se continuiamo ad inquinare le nostre periferie avrà una ricaduta

negativa su tutti gli imprenditori che in modo coraggioso stanno investendo sulle nostre

frazioni balneari , non possiamo più tollerare tutte quelle persone che in modo scellerato

continuano a lasciare l’immondizia ovunque e dovunque , non possiamo più tollerare

l’immobilismo delle istituzioni locali lasciando morire il nostro territorio in modo lento e

latente.

Facendo un giro per le frazioni o per le periferie di Campobello di Mazara, possiamo

affermare con convinzione che si sta materializzando un disastro ambientale ed è in questo

preciso momento che sarebbe opportuno dichiarare lo stato d’emergenza da parte

dell’attuale amministrazione Comunale, chiedendo alla Regione Sicilia di intervenire con

urgenza affinchè si possa bonificare il territorio, rimboscare porzioni di territorio

abbandonati a se stessi, rivitalizzare le nostre coste con azioni mirate, forti di scelte

coraggiose che puntano alla conservazione e tutela del territorio, aumentando le sanzioni

pecuniaria per chi inquina, coinvolgendo e sottoscriviamo un protocollo d’intesa con la

prefettura di Trapani al fine d’istituire una task force a controllo del territorio con poteri di

sanzionare pesantemente a chi butta i rifiuti dove le pare.

Inoltre come forza politica che mi onoro di rappresentare, Fratelli d’Italia , approfitto della

giornata mondiale dell’Ambiente per chiederle a lei caro Sindaco Giuseppe Castiglione,

quale iniziative si stanno intraprendendo per la bonifica della Discarica allocata in contrada

Campana ,sita sul territorio di Campobello di Mazara, altra bomba ecologica che va

immediatamente affrontata al fine di preservare il nostro ambiente e soprattutto le falde

acquifere , altro argomento scottante visto che viviamo esclusivamente di Agricoltura.

La nostra non vuole essere una polemica ma una presa di posizione nell’esclusivo interesse

dell’intero popolo Campobellese perchè gli argomenti che riguardano l’ambiente non

possono avere colori politici , ma debbono raccogliere ed aggregare il volere di ogn’uno di

noi affinche si possano mettere in campo azioni correttive per limitare al minimo le

conseguenze di un disastro silente dagli effetti negativi ed irreversibili .

In questi mesi ci siamo spaventati a morte degli effetti del COVID, ma ci giriamo dall’altra

parte se vediamo “una cosa inutile” che butta un sacchetto di spazzatura nei luoghi meno

trafficati , se vediamo qualcuno buttare gl’inerti in piena campagna o peggio ancora se

vediamo un’irresponsabile abbandonare l’eternit in terreni non coltivati.

Basta, non possiamo più tollerare, non possiamo più essere omertosi, ne va della nostra

salute e non è un caso se i tumori sono in continuo aumento, oltre che vi è il rischio di

danneggiare i comparti più redditizi della nostra comunità , l’agricoltura ed il turismo .

Premesso quanto sopra chiediamo con forza a lei signor. Sindaco Giuseppe Castiglione ed

all’intera giunta comunale un tavolo permanete per un confronto con tutte le parti sociali

del nostro territorio, invitando al tavolo anche il comandante dei carabinieri della stazione

locale di Campobello di Mazara ed il comandante dei vigili urbani , per mettere in campo

azioni rapide e concrete nella lotta all’abbandono dei rifiuti ed alle azioni scellerate di alcuni

cittadini che inquinano il nostro meraviglioso territorio.

Un Territorio pulito non dipende dal servizio di pulizia, ma dall’educazione dei suoi

Abitanti, amiamo di più il nostro territorio ed impariamo a rispettarlo.

Salvatore Bascio

Segretario Politico

Del circolo Fratelli d’Italia

Campobello di Mazara

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*