Giornata europea delle lingue: in arrivo oggi per impararle c’è anche la tecnologia

https://testcovid.costruiresalute.it/

Conoscere solo la propria madrelingua spesso ormai non basta più in tanti frangenti della vita: lo studio di altre lingue è diventato fondamentale, perché permette di aprire sempre più i propri orizzonti, che siano lavorativi oppure no. Per quanto riguarda la diversità linguistica in Europa, a breve è in arrivo una speciale celebrazione: la Giornata europea delle lingue.

La Giornata europea delle lingue: in cosa consiste?

Come viene spiegato sul sito di Babbel, la Giornata europea delle lingue è stata istituita nel 2001 da Consiglio d’Europa e Commissione Europea. Si tratta una speciale ricorrenza che cade il 26 settembre di ogni anno e che festeggia la diversità linguistica presente nei diversi Stati d’Europa, incoraggiando il pluralismo linguistico ed il multiculturalismo e spingendo a valorizzare i patrimoni linguistici unici che i popoli del Vecchio Continente posseggono. La Giornata europea delle lingue non coinvolge solo i Paesi appartenenti all’Unione Europea, ma si estende a tutti i 47 Stati facenti parte del Consiglio d’Europa. In questa speciale giornata vengono programmati eventi e iniziative che spingano i cittadini a confrontarsi con l’apprendimento di altre lingue anche al di fuori del contesto scolastico, in modo da scoprire quanto sia importante il patrimonio europeo in questo frangente.

Smartphone, ecco le app per imparare le lingue: l’esempio di Babbel

Senza dover oltrepassare i confini del Vecchio Continente, la Giornata europea delle lingue permette di comprendere appieno quanti siano gli idiomi “a portata di mano” che spesso non ci si è mai soffermati ad imparare, magari per mancanza di tempo o per i costi eccessivi. Anche in questo campo viene in aiuto la tecnologia che offrono al giorno d’oggi gli smartphone, su cui ormai ci si può dedicare anche all’apprendimento: sono infatti diverse le app che consentono di imparare le lingue tramite il proprio telefono e tra queste una delle più conosciute e scaricate dagli store è sicuramente la già citata Babbel. Si tratta di un’applicazione costruita per un apprendimento ben indirizzato e graduale e presenta quindi un’interfaccia intuitiva e sicuramente semplice da usare, grazie alla quale si può migliorare la conoscenza di lingue diverse dalla propria senza sprecare tempo – una lezione di Babbel dura in media quindici minuti – e usufruendo di un modello di abbonamento trasparente e sicuro. Tra l’altro, l’app si può provare senza problemi: la prima lezione è gratuita e quelle successive mantengono un prezzo contenuto, permettendo quindi di saggiare il prodotto prima di proseguire con la sottoscrizione di un abbonamento.

Altri metodi tecnologici per imparare le lingue

Non solo applicazioni per smartphone, ci sono anche altri metodi con cui la tecnologia può facilitare l’apprendimento di una lingua diversa dalla propria. Esistono ad esempio molti corsi online che si possono seguire da desktop anziché dal proprio cellulare, impiegando forse un po’ più di tempo ma ottenendo sicuramente il risultato che si ricerca, a fronte di una spesa non elevata come nel caso dei corsi in presenza. Se invece si vuole prestare meno attenzione a regole grammaticali e lessicali spiegate nel dettaglio, perché magari si possiede già una discreta conoscenza della lingua, si può ricorrere alla fruizione di contenuti non tradotti in italiano. Su un eBook Reader si può leggere un libro in lingua originale, di modo da rendersi conto meglio dello spelling delle parole e magari allargare il vocabolario a propria disposizione, mentre un altro metodo molto efficace e largamente usato grazie ai servizi in streaming è la visione di film o di serie tv in lingua originale: così facendo si ha la possibilità sia di cogliere le sfumature nella pronuncia e magari i diversi accenti, sia di imparare parole e modi di dire nuovi e particolari che possono tornare utili in un’eventuale conversazione con un’altra persona.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*