Castelvetrano, “l’Olio dei Sapori e dei Sorrisi CRI”

https://testcovid.costruiresalute.it/

 

 

 

 

 

E’ partito in questi giorni il progetto sperimentale ideato dal Comitato CRI di Castelvetrano chiamato “l’Olio dei Sapori e dei Sorrisi CRI”.

Castelvetrano è terra di ulivi della varietà “Nocellara del Belìce” il cui frutto viene trasformato in olive da mensa e in pregiatissimo olio extravergine di oliva, prodotto che ha ottenuto premi e riconoscimenti a livello internazionale in fiere specializzate e da parte di esperti del settore.

L’iniziativa nasce dall’idea del Presidente del Comitato CRI Castelvetrano Giuseppe Cardinale che già dall’anno scorso ha coinvolto la Civica Amministrazione nella realizzazione dell’attività.

L’Amministrazione di Castelvetrano ha individuato quattro siti di proprietà comunale dove insistono alcuni alberi di ulivo che, nonostante non siano stati negli anni curati, hanno continuato a produrre il prezioso frutto.

Sono tante – ha commentato Giuseppe Cardinale, Presidente CRI Castelvetrano –  le attività sociali che mettiamo in campo giornalmente e abbiamo voluto realizzare una iniziativa che coinvolgesse i volontari non solo nella mera distribuzione alimentare ma soprattutto nella “creazione” di un prodotto. Sono circa venti i volontari che hanno raccolto il frutto con le loro mani, questo da un valore aggiunto all’iniziativa, veder trasformare il proprio impegno e sudore nel prodotto finito li ha resi orgogliosi e consapevoli – aggiunge Cardinale – di aver offerto un servizio alla comunità che, complice i tempi non facili, vede aumentare le vulnerabilità in maniera esponenziale”.

Le olive, una volta raccolte, sono state molite gratuitamente dall’Oleificio Lombardo di Castelvetrano che si occuperà anche del successivo imbottigliamento e dell’etichettatura.
Voglio ringraziare tutti coloro hanno sposato il progetto, dall’Amministrazione Comunale con in capo il Sindaco Enzo Alfano all’Oleificio Lombardo che ha messo a disposizione gratuitamente mezzi e macchinari. Sono certo – conclude il presidente Cardinale – che abbiamo posto le basi per una iniziativa che si ripeterà nel tempo e che coinvolgerà sempre di più i volontari e la comunità assistita”.

Saranno prodotti circa 200 kg di olio extravergine di oliva che saranno distribuiti alle famiglie indigenti segnalate dai Servizi Sociali della Città di Castelvetrano. La produzione grafica dell’etichetta è a cura dello Staff di Grafica del Comitato Regionale Sicilia della Croce Rossa Italiana.

L’iniziativa – ha commentato Luigi Corsaro, Presidente del Comitato Regionale CRI Sicilia – dei volontari del Comitato CRI di Castelvetrano è un esempio di come l’economia circolare solidale possa migliorare la resilienza e l’efficacia del volontariato. Recuperare un frutto prezioso della terra, che altrimenti sarebbe destinato a marcire, creare un prodotto da distribuire alle famiglie con difficoltà è un esempio di  Buone Pratiche che la Croce Rossa Italiana mette in campo da anni e la loro condivisione permetterà di attuare sui territori progetti a favore delle comunità vulnerabili”.

Castelvetrano (TP), l'Olio dei Sapori e dei Sorrisi CRICastelvetrano (TP), l'Olio dei Sapori e dei Sorrisi CRI
Castelvetrano (TP), l'Olio dei Sapori e dei Sorrisi CRI
https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*