Campobello. La carcassa di un cetaceo ritrovata sulla spiaggia di Tre Fontane

https://testcovid.costruiresalute.it/

REDAZIONE, 16 FEB – La carcassa di un cetaceo, presumibilmente un delfino, è stata trovata in avanzato stato di decomposizione sulla spiaggia di Tre Fontane, all’altezza della Via Giacomo Serpotta, ex Via 135^ ovest.  La segnalazione era arrivata agli Enti competenti da un cittadino.  Ha una lunghezza stimata  di circa  180 cm ed è mancante della  parte del cranio.  Alcune parti del corpo, come si evince dalle foto allegate, erano ricoperte dalla sabbia.

Sul posto personale della Polizia Municipale, della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo e tecnici del C.N.R. di Torretta Granitola. A causa dello stato in cui si trovano i resti non è stato possibile, per gli esperti, compiere dei particolari approfondimenti sulle cause della morte comunque, sono stati prelevati alcuni frammenti al fine di ottenere delle informazioni scientifiche.

I resti dell’animale, che sono a tutti gli effetti un rifiuto, saranno rimossi e smaltiti dal Comune di Campobello di Mazara.

B. C.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*