Campobello. Due panchine rosse all’interno della villa comunale per dire stop alla violenza sulle donne

https://testcovid.costruiresalute.it/

L’iniziativa è stata realizzata con la collaborazione delle associazioni Fidapa e Gandhi di Campobello
« Nonostante l’evoluzione della società abbia ormai garantito il raggiungimento della parità di genere in tutti gli ambiti, la violenza sulle donne resta purtroppo ancora un fenomeno aberrante su cui nessuno deve mai abbassare la guardia e le statistiche, oltre che i tanti fatti di cronaca, purtroppo, ce lo confermano.
Tutte le istituzioni pubbliche hanno dunque l’obbligo di contrastare fermamente questo preoccupante fenomeno mediante mirate azioni di prevenzione, ma lavorando anche attraverso la cultura.
Noi, a Campobello, grazie alla collaborazione con l’associazione CO.TU.LE.VI., nel 2019, abbiamo istituito lo Sportello Antiviolenza “Diana”, aperto e operativo nei locali comunali di piazza Eremita, con l’obiettivo di offrire supporto psicologico alle vittime di questo fenomeno, che purtroppo sotto svariate forme interessa anche la nostra comunità.
Al fine di sensibilizzare la cittadinanza su questo triste fenomeno, è comunque importante anche lavorare attraverso le iniziative simboliche.
Proprio per questo, in collaborazione con le locali associazioni Fidapa e Gandhi, abbiamo deciso di dipingere di rosso 2 panchine che si trovano all’ingresso della villa comunale.
È un forte gesto simbolico attraverso il quale la comunità campobellese vuole dire Stop alla violenza sulle donne» .
E’ quanto comunica su Fb il sindaco Giuseppe Castiglione
(nelle foto le opere di verniciatura delle due panchine poste all’ingresso della villa comunale di Campobello).
https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*