Campobello. Conclusi i lavori al plesso S.Giovanni Bosco: domani l’inaugurazione

https://testcovid.costruiresalute.it/
Reading Time: 2 minutes

Alla taglio del nastro saranno presenti il sindaco Giuseppe Castiglione, l’assessore Antonella Moceri, il dirigente scolastico Giulia Flavio e il vescovo Mogavero

REDAZIONE, 30 GEN – Terminati i lavori di “adeguamento alle norme di sicurezza e di abbattimento delle barriere architettoniche”, domani, mercoledì 31 gennaio, sarà inaugurato il plesso scolastico “San Giovanni Bosco”. A partire dalla ore 10, si terrà la cerimonia ufficiale alla presenza del sindaco Giuseppe Castiglione, dell’assessore comunale alla Pubblica Istruzione Antonella Moceri, del dirigente scolastico Giulia Flavio e del vescovo Domenico Mogavero. Prima del convenzionale “taglio del nastro”, tutti gli alunni della scuola daranno vita a una performance, a cui prenderanno parte anche insegnanti e genitori, in segno di augurio per la “nuova” struttura scolastica, che oggi si presenta molto più sicura, moderna e accessibile a tutti.

Iniziati nel mese di giugno 2017, i lavori di adeguamento e di abbattimento delle barriere architettoniche del plesso don Bosco sono stati eseguiti dalla ditta “Celi Costruzioni” di Santa Ninfa, aggiudicataria della gara appaltata dal Comune tramite una commissione nominata dall’Urega.

L’intervento, in particolare, ha previsto lavori per un importo complessivo di 750.000 euro, di cui 700 mila finanziati dall’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale e 50.000 a carico delle casse comunali. Nello specifico i lavori hanno interessato il rifacimento della pavimentazione delle aule e dei laboratori, la sostituzione degli infissi interni ed esterni, la collocazione di maniglioni per disabili, il ripristino degli intonaci, l’adeguamento del sistema di efficientamento energetico mediante la realizzazione di un impianto fotovoltaico sulla terrazza dell’edificio, l’adeguamento dell’impianto idrosanitario, la dotazione di opere riguardanti la bioarchitettura e la realizzazione della rete Internet e l’ampliamento del sistema di videosorveglianza. Tra le “migliorie” offerte dalla ditta esecutrice, vi sono state inoltre la collocazione di ascensori per l’accesso al primo piano dell’edificio e la realizzazione di un’area giochi e di un campo sportivo polivalente esterno, dove i ragazzi avranno la possibilità di praticare basket, pallavolo e pallamano e nella cui area è stata già collocata la tribuna modulare di proprietà del Comune. Il progetto esecutivo è stato redatto dal raggruppamento temporaneo di professionisti (RTP) composto dall’ing. Antonino Bilardello, dall’arch. Ignazio Pellegrino e dall’arch. Antonino Piazza.

Responsabile unico del procedimento è stato invece il tecnico comunale, geometra Marco Antonio Bascio.

https://www.sabatechnology.tech/

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*