[Karting] La seconda prova Karting a Eraclea Minoa fra conferme e sorprese

Angelo Lombardo già campione Europeo, primeggia in Kz2 , Kevin Bonfiglio con 76 punti consegue il titolo di Champion Day

Ottanta piloti provenienti dall’intera isola hanno dato vita, davanti ad un caloroso pubblico  ad un appassionante  weekend di gare . Giornata perfetta quella del giovanissimo catanese Kevin Bonfiglio che nella 60 minikart è riuscito nell’ en plein compiendo il giro più veloce in prova e in gara e aggiudicandosi pre finale e finale. Vincitori nelle rispettive classi sono stati: Giuseppe Iacono nella 125Kzn Under, Enrico D’Elia nella 125 kzn Over, Samuele Cassibba nella 125 Club, Alessandro Sugameli in 125 Rock GP, Stefano D’ Angelo nella 125 x30 Junior, Angelo Blanco nella 60 entry Level, Lorenzo Scatà in 125 Rock Shifter .

La tappa agrigentina del Campionato Aci Sport Sicilia, è stata caratterizzata da un clima incerto che ha tenuto in ansia i team, pronti anche un attimo prima dello start a cambiare le regolazioni di  assetto per consentire ai piloti di ottenere le migliori performance.

Dopo le prove cronometrate e le prefinali, i primi a contendersi l’ambito alloro sono stati i piloti della 125 kzn under. Sul campo ha vinto Giuseppe Birriolo, ma la partenza anticipata  ha tradito il pilota di Misilmeri che penalizzato di dieci secondi si è dovuto accontentare di un meritato quarto posto. Giuseppe Iacono, driver della vicinissima Realmonte, è risultato inconsapevolmente  primo, precedendo Adriano Di Leo.

Nella 125kz Over è stato il  locale Enrico d’Elia a spuntarla per soli 355 millesimi di secondo, dopo un appassionante testa a testa con Mirko Sulsenti, che per problemi tecnici non aveva potuto disputare  prove e prefinale. Terzo  Marcello Maragliano.

Nella 125 Club under il Team Ibleo l’ha fatta da padrone piazzando i suoi due piloti Samuele Cassiba, primo e Alan Cilia secondo autore del giro più veloce con 33.920 a ai primi due posti della graduatoria.

Alessandro Sugameli, ha vinto in solitaria la 125 Rock con il tempo migliore sul giro di 34”460. Encomiabile la prova del pilota di Serradifalco, Salvatore  Migliore, che fermo sul circuito  è giunto ugualmente all’ arrivo dopo aver riparato personalmente il mezzo.

La categoria che si è rivelata più appassionante per il competente pubblico è stata senz’altro la 125 x30 junior, vissuta sul duello fra Stefano D’Angelo e Giacomo Pellegrino. Il pilota alcamese nel corso del penultimo giro è riuscito ad effettuare un sorpasso mozzafiato che gli ha dato il successo finale, presentandosi sul traguardo con soli 157 millesimi di vantaggio.

Nella classe regina, la 125 kzn2 Nazionale, onore delle armi a Luigi Fazzino che si è accontentato del secondo posto, dietro al brolese Angelo Lombardo, driver come già detto super titolato, che ha concluso la sua prova fregiandosi anche del miglior tempo di giornata sul giro di  33”019.

Colpo di scena nella 60 entry Level dove uno dei probabili protagonisti Cristian Blandino, è rimasto in finale nel paddock, essendo stato squalificato in pre finale. Ha vinto meritatamente il modicano  Angelo Blanco, compiendo anche il giro più veloce e distanziando il migliore degli altri contendenti, il marsalese Marco Puma di 1”391.

Ottima la prova di Lorenzo Scatà, che ha vinto la la 125 rock schifter, delusione per il priolese Alessandro Greco, protagonista assoluto della prova di Melilli,  vittima in questa occasione di un inatteso ritiro.

Prossimo appuntamento con il karting Aci sport sul circuito ragusano di Ispica il 17 marzo.

Tribolata la gara della classe 60 Minikart: inizialmente è stata rinviata come ultima prova di giornata, successivamente si è disputata a lungo in regime  di Safety car. Il catanese Kevin Bonfiglio è riuscito comunque nell’ impresa di bissare il successo di Melilli, facendo subito da lepre nella classifica del campionato. Al secondo posto Giovanni Di Blasi, staccato di 542 millesimi, terza Aurora Mistretta la giovanissima alcamese che oggi insieme a all’alcamese  Barbara Battaglia ha rappresentato la quota rosa fra i driver .

Per il campionato interprovinciale girone Sicilia occidentale alla gara inaugurale, successo meritato nella classe unica 125, per l’ agrigentino Alex Marigliano che per quanto penalizzato per partenza anticipata è riuscito a prevalere di due secondi rispetto al driver di Bronte Carlo Amato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: