Il VI Gran Premio Karting Città di Cefalù guarda al futuro

Sfide accese, grande spettacolo e pubblico da record sul circuito cittadino ricavato dalla Cefalù Corse  sulle strade  della “Perla del Tirreno”.  “L’evento deve crescere e guardiamo già alle prossime edizioni” – ha detto il Sindaco. “Sfide emozionanti su un tracciato molto difficile!” ha commentato il driver F.1 e Campione International GT Open Andrea Montermini

FORMULA 60 - Santo Macaluso (4)

Cefalù (PA) 13 ottobre 2013. Il VI Gran Premio Karting Città di Cefalù III Meemorial Pino Giardina, competizione valida per la Coppa ACI CSAI V Zona, ha emesso i suoi verdetti in un contesto di esaltante successo, di partecipanti e di pubblico. Momento particolarmente suggestivo si è vissuto alla presentazione dei piloti, che si sono schierati sulla griglia di partenza per ricevere il saluto del Sindaco di Cefalù, dell’Assessore allo Sport, del testimonial d’eccezione Andrea Montermini e dei vertici della Cefalù Corse.

La giornata praticamente estiva ha favorito l’afflusso del grande pubblico lungo lo spettacolare tracciato, che ricavato nel centro di Cefalù, ha offerto la possibilità di vivere appieno la cittadina “Perla del Tirreno”.

-“Il Gran Premio Karting Città di Cefalù è un evento che coinvolge completamente la nostra cittadina – ha dichiarato l’Avv. Rosario Lapunzina, Sindaco di Cefalù – guardiamo al futuro della competizione e pensiamo già ad un allungamento del tracciato, che risulta molto gradito ai piloti. La nostra cittadina ha una forte vocazione turistica ed eventi di questa portata ne aumentano la centralità”-.

-“Una corsa molto ben concepita ed organizzata su un tracciato assai impegnativo e spettacolare – ha commentato Andrea Montermini – complimenti agli organizzatori, ma soprattutto ai tanti piloti ed al pubblico che come sempre riprova la grande passione della Sicilia. Il kart si conferma insostituibile palestra per ogni pilota. Cefalù è una località incantevole e deve certamente guardare al futuro dalla parte dello sport motoristico. E’ importante che la competizione cresca continuando nella direzione di successo intrapresa”-.

Tutte altamente spettacolari e combattute le gare. Conferma in casa per il neo campione Italiano di Formula 60 ACI CSAI Karting Santo Macaluso, il giovane driver di Lascari a soli nove anni ha centrato un nuovo successo alla gara della 60 Baby Kart, scattato bene dalla pole ha raggiunto un doppiato ed il diretto inseguitore Alessandro Licari ha accorciato le distanze. Così Macaluso ha dovuto contenere i ripetuti attacchi dell’agguerrito trapanese, ma è riuscito a riprendere il largo e vincere. Terzo sul podio il messinese di Torregrotta Francesco Barbera, partito dalla 4^ piazza in griglia. Successo conquistato al Fotofinish da Leonardo Lorandi nella 125 KF3 Nazionale, il driver bresciano protagonista delle scene tricolori è partito dalla pole ed ha poi vinto superando all’ultimo giro il messinese di Acquedoldci Calogero Fiocco, vincitore della categoria 125 TAG, che è passato in testa alla prima curva ed ha mantenuto il comando della corsa fino all’ultima tornata, quando Lorandi ha sferrato l’attacco decisivo. Terzo sul podio il palermitano Alessio Amato. Nella gara della 60 Mini Kart bagarre alla partenza con il poleman palermitano Davide Spinella che ha mantenuto la posizione, incalzato subito da Armando Diego Rando, ma quest’ultimo è stato sanzionato dalla direzione gara. In seconda piazza si è prontamente attestato così Pascal Marsiglia seguito da Angelo Castiglia, tra gli applausi del pubblico di casa poiché entrambi cefaludesi.

redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: