[Campionato Italiano Velocità Montagna] Vittoria di Cubeda su Osella al “Trofeo Silvio Molinaro”

Il catanese sulla FA 30 Zytek ha dominato il round inaugurale del Campionato Italiano Velocità Montagna e Trofeo Italiano Velocità Montagna sud precedendo sul podio gli scatenati Magliona e Caruso. Meteo sempre incerto alla 1^ di CIVM
Image

Domenico Cubeda su Osella FA 30 Zytek ha vinto il “Trofeo Silvio Molinaro”. Il catanese capitano dell’omonima scuderia ha impresso il suo sigillo ad entrambe le gare della 24^ Luzzi Sambucina, competizione organizzata da Cosenza Corse e Tebe Racing, round inaugurale del Campionato Italiano Velocità Montagna e Trofeo Italiano Velocità Montagna sud. Il Campione in carica del Gruppo E2SS ha ottenuto il miglior tempo in gara 1, con fondo asciutto ed a tratti umido, in 3’15”14 sui 6,150 Km della SP 248 tra Luzzi e l’Abbazia Cistercense di Sambucina.

Hanno attaccato con tenacia ed hanno completato il podio il sardo Omar Magliona e il catanese Luca Caruso entrambi sulle Osella PA 2000 Honda dei Gruppo E2SC. Il sassarese della CST Sport si è attestato in 2^ posizione per la prima volta al volante della Osella PA 2000 Honda, con cui il campione in carica del Gruppo E2SC ha iniziato la difesa del titolo. Caruso, neo portacolori Ateneo, ha chiesto ed ottenuto il massimo dalla sua Osella PA 2000, al ritorno al volante dopo un anno di stop. Una gara che ha visto mutare più volte le posizioni in classifica e le condizioni meteo e passare da bagnato ad asciutto più volte.

Image

Anche un brillante 2° tempo in gara 2 non ha completamente appagato col 4° posto posto e la vittoria di classe E2SC 1600 il giovane padron di casa Danny Molinaro su Osella PA 21 con motore Honda. Il 21enne è stato rallentato da qualche noia elettrica, ma ha mostrato grinta e carattere nuovamente anche in salita dopo aver convinto in pista.

Quinta piazza un pò stretta all’idolo di casa Domenico Scola che non ha potuto chiedere il massimo del potenziale alla Lola F.3000 Zytek soprattutto nelle condizioni di bagnato di gara 2, dopo il buon 3° tempo in gara 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: