Alex Maragliano spicca nel karting a Villarosa

In provincia di Enna successo organizzativo per la quarta prova di campionato regionale. Ad Aci Sport Sicilia e Karting Sicilia il grande merito di aver riportato ben 70 piloti subito in pista alla riprese delle gare

E’ tornato il rombo dei motori in Sicilia dopo il blocco delle manifestazioni sportive dovuto all’emergenza Covid-19. A salire per primo sul gradino più alto del podio della categoria più veloce la 125 kz 2, in occasione di questa ripartenza, è stato Alex Maragliano (nella foto copertina), al debutto col team Sicilia Racing Kart. Dopo una pre-finale piuttosto combattuta, il quindicenne agrigentino in finale non ha avuto problemi a regolare gli avversari, chiudendo col tempo 10’04”708 sulla distanza di 15 giri e facendo segnare la migliore prestazione nel corso del quarto intermedio in 39”750, dopo aver siglato nelle qualifiche il nuovo record del tracciato in 39”069. Maragliano a fine gara ha commentato: “sono felice che sia arrivato il primo successo in kz2 proprio all’esordio col nuovo team dal quale ho avuto messo a disposizione un mezzo perfetto che mi ha permesso questo risultato”.

Nelle altre categorie successi per Capra nella 125 Tag, Sardo nella 60 Mini kart, Aglieri Rinella nella 125kzn junior,  De Matteo nella 125kzn over, David 60 nella Entry level , Pellegrino nella 125 x-30, Lo Certo nella 125 kzn under.

Dopo un minuto di silenzio per commemorare le vittime della pandemia, i primi a entrare in pista per disputare la loro finale sono stati i piloti della 125 Tag. La partenza lanciata, necessaria per i mono marcia ha visto prendere la testa al senior Andrea Pio Capra del Team Lizio che l’ha mantenuta fino alla fine chiudendo col tempo di 8’35”404 davanti allo junior Antonino Di Lorenzo del team PRK che, a sua volta, ha fatto segnare il giro più veloce in 42”330 e un distacco di 435 millesimi dal vincitore.

Record stagionale di iscritti nella categoria 60 minikart che ha visto la partecipazione di 21 giovanissimi piloti molti dei quali già in preparazione per la prova siciliana del Campionato Italiano di categoria che si disputerà a Triscina (Tp) il 7/8/9 Agosto.  Con una prestazione impeccabile il catanese di Tre Castagni Alfio Ali Sardo del Team Taccetta è riuscito nell’impresa di  prevalere in qualifica, in pre finale e in finale sbaragliando quindi l’agguerrita concorrenza. La sua leadership non è stata mai messa in dubbio malgrado il recupero del ragusano di modica Bruno Blanco del team VRT, giunto sul traguardo della finale con un ritardo di 2”824. Sardo che ha vinto col tempo di 7”37”477 sulla distanza di 10 giri sui quali ha anche realizzato il più veloce in 45”419. Al terzo posto  il nisseno di Gela, Simone Gentile del team Fk Sicily , mentre ai piedi del podio hanno chiuso l’alcamese Aurora Mistretta del team Battaglia e Ludovico Busso dell’Iblea karting in lotta per la leadership in campionato, adesso lambita dal temibile Blanco.

Nella 125 kzn under squillo di Federico Aglieri Rinella che, avendo recuperato in pieno dai postumi di un incidente di inizio stagione, ha concretizzato il lavoro del Team Antonello giungendo primo sul traguardo col tempo di 10’10”113. Alle sue spalle con un distacco di 628 millesimi il cefaludese del team VRT Angelo Castiglia, autore del”best lap” in 40”265. Leggermente attardati i vincitori delle precedenti prove di campionato Andrea di Caro del Team David e Salvatore Nania del team SS.Racing hanno chiuso rispettivamente al terzo e quarto posto.

Dopo la categoria riservata al trofeo Interprovinciale e vinta per l’ennesima volta dal nisseno Giuseppe Petix del team Falco, 4 Assi del kart hanno preso parte alla 125 Kzn Over : il plurititolato  Sebastiano De Matteo e  il vice campione regionale Marcello Maragliano  entrambi del team Sicilia Racing Kart,  Antonio Tramontana del team SVM autore di un finale stagione 2019 esemplare culminato con la vittoria al campionato Italiano a squadre e  il catanese Alfio Messina del team S.S Racing campione regionale uscente. Sul traguardo della finale è stato il messinese di Barcellona P.G. De Matteo a spuntarla col tempo di 10’12”050 invertendo le posizioni rispetto alla pre-finale col compagno di scuderia l’agrigentino Maragliano, giunto al traguardo con un distacco di oltre 3 secondi. Al terzo posto, a seguito di una penalizzazione comminatagli dagli attenti commissari di percorso, il palermitano Tramontana a cui resta la consolazione del giro veloce in 40”32.

Nella 60 Entry level giornata memorabile per il siracusano di Floridia Stefano David del team Castorina  vincitore in pre -finale oltre che in finale in cui ha fatto segnare anche il giro veloce in 46”718. David ha compiuto gli 8 giri del circuito di Villarosa in 6’17”287 davanti al marsalese Vito Bigione del team omonimo giunto sul traguardo con un distacco di circa tre secondi.

Show di Giacomo Pellegrino del team CM Motorsport nel mono marca IAME categoria 125 X-30. Dopo aver fatta sua la finale, il senior agrigentino di Regabulto in finale ha inanellato giri veloci culminati nel tempo di 41”910 che lo hanno portato a chiudere la sua prova in 8’27”306. Giuseppe Guirrieri del team Vrt è risultato primo fra i piloti junior.

Sorpresa nella 125 kzn under dove in finale non è riuscito a prender il via il leader del campionato e vincitore della pre finale Mirko Sulsenti. A prendere il testimone, con una magnifica prestazione è stato il catanese Enrico Lo Certo del team S.S.Racing vincitore in 10’17”553 davanti al messinese del Team Pirrotti Racing. A Lo Certo anche il miglior tempo sul giro in 40”730.

Appendice lieta alla manifestazione  la consueta festa dei podi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: