AD ERICE SCOLA VINCE GARA 1 E FIRMA IL RECORD

Il calabrese ha attaccato e firmato il nuovo primato del tracciato in 2’53″70 al volante dell’Osella FA 30. Simone Fagioli su Norma M20 FC secondo con un gap di 19 centesimi di secondo. Terzo tempo per Fattorini su Osella PA 2000

ERICE, 18 SET – Domenico Scola ha vinto gara 1 della 58^ Monte Erice firmando il nuovo record sui 5730 metri di tracciato siciliano in 253″70 al volante della prototipo monoposto Osella FA 30 Zytek con gomme Avon.

Simone Fagioli cha ottenuto il secondo tempo sulla Norma M20 FC con motore Zytek e gomme Pirelli. Il pluricampione italiano ed Europeo ha accusato un gap di 19 centesimi di secondo al traguardo di gara 1, per via di un grip non ottimale che ha portato il fiorentino a pensare unicamente al Campionato.

Terzo tempo in gara 1 per il giovane orvietano Michele Fattorini su sella PA 2000 Honda. Quarto il tempo ottenuto da Omar Magliona sulla Norma M20 FC, che ha guidato in modo eccessivamente nervoso.

Lucio Perugini su Ferrari 458 GT3 ha allungato le mani sul titolo italiano di gruppo con l’en plein di vittorie ed ora pensa a compiere l’impresa in gara 2.

Ancora un sorprendente affondo di Manuel Dondi su Fiat X1/9 in gruppo E1-E2SH, ancora una volta il driver e preparatore bolognese ha vinto una gara sulla quale era all’esordio assoluto.

Affermazione di Salvatore D’Amico in gruppo A con la Renault New Clio, mentre Gabriella Pedroni su Mitsubishi Lancer è stata fermata dal cedimento di un semiasse appena dopo lo start.

In gruppo N è praticamente cosa fatta per Rudi Bicciato su Mitsubishi Lancer che ha vinto la categoria a mani basse.

Giacomo Liuzzi ha piazzato un nuovo colpo in Racing Start RSTB con la MINI John Cooper Works, mentre tra e auto aspirate di RS Successo per Antonio Scappa che sulla Renault New Clio deve ancora combattere contro i ripetuti attacchi del tenace Giovanni Goffredo su Honda Civic Type-R.

IN Racing Start Plus successo all’esordio ricino per Rachele Somaschini sulla MINI John Cooper Works con cu la milanese ha sopravanzato tutti, precedendo Serafino Ghizzoni sulla Honda Civic Type-R con cui è sempre più primo tra le aspirate.

 [redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: