[Politica] Campobello – Il movimento civico “La città del domani” sulle recenti nomine assessoriali: “Sindaco ostaggio dei gruppi politici. Nessuna traccia di cambiamento. Umiliato ancora una volta il cittadino campobellese”.

giorgi-tumminelloCAMPOBELLO, 16 SET- Sulle recenti nomine assessoriali del Sindaco Giuseppe Castiglione, che hanno portato alla sostituzione del dottore Antonio Parrinello e dell’ingegnere Giuseppe Barone, ma anche sulla situazione generale del Comune di Campobello di Mazara, il movimento politico “la città del domani”, rappresentato in Consiglio Comunale dai Consiglieri Giovanni Tumminello e Nicola Giorgi, ha diramato il seguente comunicato stampa: “Sosteniamo che il passaggio da una giunta tecnica ad una giunta politica non dovrebbe avvenire con la nomina di assessori espressione dei vari gruppi politici, ma bensì portando avanti atti e iniziative volte a dare un segnale di forte cambiamento rispetto al passato. La determinazione delle tariffe IMU, TARI e TASI rimaste al massimo e invariate dopo il voto favorevole del Consiglio Comunale, a cui noi ci siamo opposti in maniera decisa votando contrariamente, denotano un mancato cambio di marcia rispetto alla gestione commissariale. I cittadini giustamente si aspettano servizi ottimali in virtù delle tasse elevatissime che sono costretti a pagare; ma tutt’oggi assistiamo ancora a strade in pessimo stato, impianti di illuminazione fatiscenti, servizi alla città discutibili se non del tutto assenti.

downloadEsprimiamo inoltre forti perplessità sulle dimissioni più o meno volontarie dell’Ingegnere Giuseppe Barone, che, anche se scelto come assessore all’urbanistica dal Sindaco che non abbiamo sostenuto, stava lavorando bene e si era contraddistinto per serietà, professionalità ed esperienza. Ci chiediamo: perché interrompere il prezioso lavoro che stava portando avanti? E soprattutto perché continuare a nominare figure esterne alla città? Forse a Campobello di Mazara non ci sono professionisti validi? Ancora una volta il Sindaco umilia il cittadino campobellese, magari non per sua volontà, ma perché “ricattato” da vari gruppi politici che lo sostengono, che lo hanno sostenuto, e che minacciano la loro fiducia se mai non ottenessero una rappresentanza in giunta. Mosse da prima Repubblica, che evidenziano sempre più che del cambiamento tanto decantato in campagna elettorale in realtà non se ne vede traccia. La sostituzione del dottore Parrinello, avvenuta anche grazie alla nostra azione politica, era un atto dovuto. Ma quella dell’ingegnere Barone proprio no. A quest’ultimo va la nostra più totale stima e il nostro ringraziamento per il lavoro svolto, convinti che poteva e doveva ancora dare tanto. Ai nuovi assessori non possiamo che augurare un buon lavoro, nella speranza di poter smentire e poter placare i dubbi e i malcontenti della maggior parte dei cittadini di Campobello”.

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

4 pensieri riguardo “[Politica] Campobello – Il movimento civico “La città del domani” sulle recenti nomine assessoriali: “Sindaco ostaggio dei gruppi politici. Nessuna traccia di cambiamento. Umiliato ancora una volta il cittadino campobellese”.

  • 16 settembre, 2015 in 20:02
    Permalink

    Congratulazioni per le opinioni espresse dai consiglieri comunali Giovanni Tumminello e Nicola Giorgi che rappresentano, a mio modesto parere, il meglio dell’opposizione in Consiglio Comunale. Quello che avete pubblicato su Campobello News rappresenta la verità di cui il cittadino campobellese è assolutamente consapevole. Il piano politico di questa amministrazione è rappresentativo di una logica partitica di spartizione di poltrone a danno del paese e dell’intera comunità. E solo una parte sparuta di consiglieri comunali hanno il coraggio di opporsi in maniera concreta agli errori eclatanti che il capo della PA sta commettendo in previsione di un futuro che andrebbe gestito con chiarezza e molta trasparenza. Un augurio sincero ai due consiglieri Tumminello e Giorgi perchè possano condurre una sempre più proficua opposizione al fine di riferire a tutta la cittadinanza la verità di quello che avviene all’interno del palazzo. Ad maiora.

    Risposta
  • 18 settembre, 2015 in 04:53
    Permalink

    PURTROPPO IL PAESE CONTINUA A PEGGIORARE E NESSUNO FA NULLA…. NON CAMBIERà MAI NIENTE

    Risposta
    • 19 settembre, 2015 in 13:10
      Permalink

      sono d’accordo… è ora che vadano tutti a casa e si ritorni a votare

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: