Annunci

Marsala, commemorazione del 70mo anniversario del bombardamento alleato e rievocazione “sbarco dei Mille”

DOMANI LA COMMEMRORAZIONE DEL 70ESIMO ANNIVERSARIO DEL BOMBARDAMENTO ALLEATO E LA RIEVOCAZIONE DELLO SBARCO DI GARIBALDI

Appuntamenti anche a Villa Cavallotti e a San Pietro

foto archivio
foto archivio

MARSALA, 10 MAG. – La Città di Marsala ricorda  e commemora i suoi illustri figli periti nel tragico bombardamento dell’11 maggio 1943 e rende omaggio a Garibaldi e ai Mille che da Lilybeo mossero i primi passi che portarono all’Unità d’Italia. Il primo appuntamento è per domani mattina alle ore 8,30 allorquando dall’Atrio  del Palazzo di Città, il Palazzo Municipale, muoverà un corteo che raggiungerà, attraversando via Garibaldi, via Mario Rapisardi e via Frisella, il sacrario di Villa del Rosario. Qui, dopo la benedizione impartita da Padre Giuseppe Ponte, arciprete della città, il Sindaco, il Presidente del Consiglio Comunale e le Autorità deporranno una corona d’alloro in memoria dei martiri di quel tragico 11 maggio. A Marsala, oltre alla distruzione di monumenti ed abitazioni, si registrò la morte di oltre un migliaio di persone, molte delle quali perirono a Villa del Rosario perché una bomba occluse l’ingresso del Rifugio. Per quel sacrificio di vittime civili di guerra la Città venne insignita nel 1960, dall’allora presidente della  Repubblica Gronchi della Medaglia d’Oro al valor civile.

Il secondo appuntamento della giornata è al Porto di Marsala alle ore 9,15. Verrà rievocato lo sbarco di Garibaldi e dei Mille. Quaranta figuranti sbarcheranno da due imbarcazioni ribattezzate per l’occasione il Piemonte e il Lombardo che ormeggeranno alla banchina dei pescherecci. Successivamente in corteo, scolaresche, garibaldini e autorità raggiungeranno piazza della Repubblica dopo avere attraversato piazza Piemonte e Lombardo, via dei Mille, Porta di Mare e via Garibaldi. Nella piazza principale della Città dopo l’esecuzione degli inni nazionali a cura degli studenti dell’Istituto Comprensivo “Mario Nuccio”, vi saranno le allocuzioni del Sindaco Giulia Adamo e di Giuseppe Garibaldi, pronipote dell’eroe dei due mondi. Seguirà quindi la rievocazione storica del periodo risorgimentale che portò all’Unità d’Italia. La rappresentazione sarà a cura di Gaetano Stella.

Nel pomeriggio alle ore 15,30 al Carmine, sede dell’Ente Mostra di pittura, l’esposizione dei progetti per la rimodulazione della Piazza Mameli (Porta di Mare); alle ore 17,00 “Artisti… in Villa” nei giardini comunali di piazza della Vittoria; alle ore ore 17,30 letture e aforismi per le vie del Centro Storico a cura degli studenti del Liceo Classico e alle ore 18,00 – a San Pietro – “Mille Nuovi Eroi”. A seguire “La rivoluzione degli innovatori”, Talk Show con Riccardo Luna

redazione

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *