Elezioni: Boldrini, trovare immediata soluzione per voto studenti Eramus

laura boldrini Laura Boldrini

Palermo, 19 gen. – (Adnkronos) – ”Non si puo’ fare una discriminazione tra il personale che lavora nelle forze armate, cui viene data la possibilita’ di votare se temporaneamente all’estero, e i 25mila giovani che fanno esperienze di studio di alcuni mesi in altri paesi, arricchendo il bagaglio culturale. A tutti questi cittadini il diritto di voto viene negato perche’ dovrebbero iscriversi all’Anagrafe italiani residenti all’estero, albo al quale si puo’ accedere per trasferimenti di residenza superiori a 12 mesi mentre i programmi di studio non durano piu’ di un anno”. Lo afferma Laura Boldrini, ex portavoce dell’Agenzia Onu per i Rifugiati, oggi capolista di Sinistra Ecologia Liberta’ in Sicilia e nelle Marche. ”Sarebbe un segnale costruttivo adoperarsi per trovare il modo di permettere ai nostri giovani di avere accesso al diritto di voto -aggiunge- soprattutto in un momento in cui l’astensionismo e’ sempre piu’ alto e viene cavalcato come forma di protesta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: