L’assessore al Bilancio : “Impegni rispettati”

SALEMI, 21 NOV – In arrivo le riduzioni Tari per le fasce deboli di contribuenti al Comune di Salemi. Il consiglio comunale ha approvato la delibera di giunta che fissa in 18mila euro i limiti di spesa per l’applicazione delle agevolazioni sulla Tassa rifiuti relativa al 2017. Lo comunicano il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, e l’assessore al Bilancio, Leonardo Costa (nella foto). Istituite due fasce di beneficiari degli sgravi fiscali: i contribuenti con un Isee da zero a 2.500 euro potranno chiedere l’esenzione totale della Tari, mentre da 2.501 a cinquemila euro sarà possibile una riduzione del 40%. La delibera prevede inoltre un taglio del 30% della tassa per le famiglie con un portatore di handicap grave e, infine, una riduzione del 20% per chi adotterà uno spazio verde comunale impegnandosi a mantenerne la pulizia e il decoro. Gli aventi diritto potranno presentare le richieste per le agevolazioni, corredate dalle dichiarazioni Isee, presso gli uffici del Comune entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando.

“Abbiamo dato seguito a un impegno assunto con il consiglio comunale e con i cittadini – spiega Costa – nell’interesse dei salemitani che hanno diritto a questi benefici. Il provvedimento, modificato anche a seguito delle indicazioni dell’Aula, consentirà a un maggior numero di nuclei familiari di godere di un significativo risparmio. Nella situazione di una stringente crisi economica – conclude Costa – questi sono gli strumenti che necessariamente devono essere adottati per dare risposte immediate ai cittadini e alle loro necessità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *