Partanna. 37mila euro per lavori alla rete idrica e fognaria

 Catania:“Interventi essenziali per la comunità”

PARTANNA, 19 GEN –  Una serie di interventi di manutenzione della rete idrica e fognariain diversi punti della cittadina. Sono stati effettuati, su mandato dell’amministrazione comunale, i lavori di ripristino delle perdite idriche, eseguiti da una ditta locale sotto la direzione dell’ufficio Urbanistica e Lavori Pubblici,che hanno interessatoin particolare le vie Napoli, Regina Elena, Venezia, San Rocco, Normanni, Luigi Capuana, Benedetto Croce, la traversa di via Castelvetrano e ancora le vie Beppe Alfano, Antonello Sanfilippo,Zagato e Palermo. Le riparazioni, con carattere di somma urgenza, hanno riguardato la sostituzione dei tubi danneggiati dall’usura, la disostruzione dei tratti occlusi della condotta idrica e la sostituzione delle valvole di apertura e chiusura dei pozzetti malfunzionanti. Per gli interventi sono stati stanziati 8.500 euro (verbale di somma urgenza del 10/11/2017). Altri 28mila euro sono stati impiegati, già in chiusura dell’esercizio finanziario 2017,dall’ente locale per la sistemazione dei punti danneggiati della rete fognaria (verbale di somma urgenza del 14/11/2017). Ad essere interessate le vie Selinunte, Sardegna, Dalmazia, San Rocco e contrada Formeca dove a causa dei dissesti si erano determinati degli avvallamenti e delle buche in prossimità dei pozzetti fognari.“La manutenzione della rete idrica, ora che finalmente la recente normativa regionale ci consente di intervenire direttamente dandoci le competenze che prima non avevamo, e di quella fognaria – afferma il sindaco Nicola Catania – è fondamentale per assicurare ai cittadini condizioni di normale vivibilità. Questi trentasettemila euro stanziati dall’amministrazione – prosegue Catania –sono serviti a rimediare alle situazioni più urgenti anche in sostituzione degli enti preposti e che avrebbero avuto il compitodi intervenire. Attraverso questi lavori abbiamo messo in sicurezza anche la pavimentazione stradale di molte arterie cittadine per evitare che insorgessero o si accentuassero problemi alla viabilità”.  

[redazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: