Il monumento al Pescatore tra quelli più fotografati

L’opera del Maestro Contarino immortalata da cittadini e turisti

monumento del pescatore

MAZARA, 15 MAG – In meno di un anno il Monumento al Pescatore, l’opera in ferro che si erge alle spalle della Chiesa di San Vito a Mare nel Largo intitolato a Francesco Paolo Lisma, è diventato uno dei monumenti più fotografati della Città.

In meno di dodici mesi quello che era un angolo dimenticato della nostra Città è diventato uno dei luoghi più belli di Mazara del Vallo.

“La Città di Mazara del Vallo ha finalmente il suo Monumento al Pescatore. Un ‘simbolo’ legato alla nostra nobile tradizione marinara. Un’opera attesa da sempre dalla comunità mazarese e che grazie alla capacità progettuale della nostra Amministrazione ed alla sensibilità del Maestro Contarino e dei maestri internazionali dell’arte fabbrile, finalmente diventa realtà”.

Con queste parole il Primo Cittadino di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, aveva inaugurato il Monumento al Pescatore, l’opera in ferro realizzata dal Maestro Pippo Contarino e dal figlio Davide. Da quel giorno, era il 4 Luglio del 2014, l’opera ha ispirato cittadini e turisti che hanno voluto immortalarla con le loro foto a qualsiasi ora del giorno e della notte.

La si è potuta ammirare, con lo sfondo della piccola Chiesa di San Vito a Mare, alle prime ore dell’alba o all’imbrunire, nelle calde e afose giornate estive o sotto un piccolo strato di neve che lo scorso inverno ha imbiancato la nostra Città.

Non c’è cittadino o turista che non abbia deciso di immortalare il Monumento e l’intera area con uno scatto da poter conservare.

Quell’angolo della nostra Città che per anni era rimasto abbandonato a se stesso è diventato un luogo incantevole dove potersi fermare per godere della salubrità dell’aria e far conciliare lo spirito con lo spettacolo della natura.

L’imponente barca in ferro con le vele spiegate al vento, alta circa 10 metri dal suolo e larga 15, si erge nel Largo che l’Amministrazione ha voluto intitolare a ‘Francesco Paolo Lisma’ nel lungomare San Vito.

[redazione

3 pensieri riguardo “Il monumento al Pescatore tra quelli più fotografati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: